La Valle dei Cavalieri ora è “mondiale”
La cooperativa di comunità di Succiso premiata dall’agenzia Onu del turismo

pecore-logo-def

19/1/2018 – E’ una realtà della montagna reggiana  riconosciuta dall’Onu come eccellenza mondiale nella “innovazione d’impresa” nel campo del turismo. È la cooperativa “Valle dei Cavalieri” di Succiso”, premiata nei giorni scorsi a Madrid dall’agenzia  mondiale Onu del turismo. Il suo merito? Aver salvato dal completo spopolamento e abbandono un piccolo borgo montano, dove 25 anni fa chiuse l’unico bar della frazione. Oggi, per iniziativa di un gruppo di giovani, ci sono un’agriturismo, uno spaccio, un ristorante e il borgo e’ rinato come centro visite del Parco nazionale Appennino. Di recente ha lanciato con successo sul web il crowdfunding (raccolta fondi)  “Adotta una pecora”.

“Mi complimento di cuore con voi per questo successo straordinario, che considero un giusto riconoscimento all’impegno e alla passione che avete dedicato ad un progetto di grande valore sociale ed umano”. Lo ha scritto il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, a Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, per il secondo posto  all’Award mondiale dell’Unwto, agenzia mondiale Onu per il turismo. “Sai bene- prosegue il ministro- che ho sempre sostenuto lo sviluppo delle cooperative di comunità, considerandole un’espressione concreta ed utile della partecipazione attiva e responsabile delle persone per dare risposte ai propri bisogni attraverso un’attivita’ di tutela, valorizzazione e promozione del territorio. Questo premio e’ un riconoscimento meritato al valore economico e sociale della vostra esperienza che, ne sono certo, continuera’ a crescere nel futuro”.

valle Agriturismo valle

Condividi

Una risposta a 1

  1. giuseppe Rispondi

    24/01/2018 alle 05:45

    Purtroppo le pecore non sono un futuro! Pensiamo invece al turismo e quindi a qualificare la zona( o almeno parte di essa ) ed organizzare dei corsi di specializzazione turistica ( ristorazione, alberghiera ed organizzazione relativa), copiando, se del caso, dal Trentino AAdige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *