Splendida iniziativa del Conad Volley Tricolore che ha regalato un sogno al piccolo Giovanni.

17/02/2016 – (Carlo Codazzi) Giovanni Masoni,  8 anni, ha vinto il concorso “Mi batte il corazon – Innamorati del Conad” ideato dal Volley tricolore appositamente per i propri tifosi in occasione della ricorrenza, dedicata agli innamorati, di San Valentino. I supporters dovevano inviare al club una frase d’amore per la squadra allenata da coach Luca Cantagalli con la possibilità, per il vincitore, di trascorrere un’intera giornata con i propri idoli seguendoli, viaggiando anche assieme a loro sul pullman della società, da protagonista in trasferta a Siena dove avrebbero affrontato nel turno di campionato l’Emma Villas (incontro poi vinto dal Conad 3-1).

Giovanni con la squadra del Volley Tricolore prima  della partenza per Siena.

Giovanni con la squadra del Volley Tricolore prima della partenza per Siena.

Il sogno si è avverato per il piccolo Giovanni la cui frase “Voi mi avete dato la passione per giocare a pallavolo, io vi do tutto il mio cuore per vincere” è stata scelta dalla dirigenza della società pallavolistica reggiana quale vincitrice del concorso. Ecco come Giovanni ha vissuto la sua giornata di sogno assieme alla sua amatissima squadra. 

Domenica mattina è arrivato prima lui del pullman a La Cremeria di Cavriago, luogo solito di partenza per le trasferte del Volley Tricolore. Non stava nella pelle e aveva paura di arrivare in ritardo. Così, ha svegliato papà Gianluca di buon mattino, scalpitante di essere un piccolo campioncino di pallavolo per un giorno. Giovanni si è presentato con un sorrisone e con un’energia straripante all’appuntamento col suo regalo. Appena salito sul pullman, proprio non è riuscito a sedersi. Si guardava attorno con gli occhi che brillavano mentre osservava i giocatori che prendevano posto. E con fare sbarazzino e per niente timido, si è diretto verso il capitano Alessandro Tondo, il suo giocatore preferito, con una borsa piena di regali speciali. “Ho letto in un’intervista a Tondo che gli piace molto la cioccolata della Kinder e così ho pensato di portargliene un po’ per ringraziarlo di aver scelto la mia frase”.

Giovanni con il capitano del Volley tricolore, Alessandro Tondo.

Giovanni con il capitano del Volley tricolore, Alessandro Tondo.

Cioccolata per lui e per tutta la squadra che ha letteralmente conquistato immediatamente. E così, proprio come un vero atleta, si è piazzato nei posti dietro del pullman assieme a Silva e Benaglia, con cui ha chiacchierato di pallavolo e della scuola che frequenta. Ma ha pure stupito tutti in fatto di conoscenza, conoscendo altezze e dati sui giocatori della Conad di quest’anno, ma anche della passata stagione snocciolando la rosa a memoria. Poi ha confidato con innocenza genuina: “Oggi avrei avuto la mia prima gara di nuoto, ma per me la Conad è tutto. Ho rinunciato senza problemi…”. Passare una giornata in trasferta con la sua squadra del cuore per Giovanni val bene una piccola “focaccia”..

Una volta arrivati a Siena, ha pranzato con tutto il team e poi via verso il Pala Mens Sana dove si è seduto prima del match vicino a coach Luca Cantagalli e alle bellissime panchine assieme a Cetrullo e company. Ma ha pure stupito il club di casa (che si è detto ammirato della bella iniziativa del Volley Tricolore) a cui ha regalato una confezioni di “Baci Perugina”. Un messaggio bellissimo di amore e di sport. I giocatori gli hanno, infine, regalato una bella maglietta e una sciarpa autografata da tutti loro che Giovanni porterà sempre con lui quando sosterrà la squadra dagli spalti.

Coach Luca Cantagalli abbraccia Giovanni sulla panchina al Pala Mens Sana.

Coach Luca Cantagalli abbraccia Giovanni sulla panchina al Pala Mens Sana.

Sulla via del ritorno poi, con occhi sognanti, è crollato dal sonno. Stanco, ma felice. E chissà se nei suoi sogni avrà ripercorso la bellissima domenica passata assieme ai suoi idoli. Quando ha riaperto gli occhi la realtà, per una volta, sarà stata certamente migliore dei sogni…

“I ragazzi sono stati campioni dentro e fuori dal campo – ha detto papà Gianluca –. Giovanni ha dato tutto il suo cuore per vincere e l’obiettivo della vittoria è stato raggiunto. I giocatori del Conad in fatto di affetto non scherzano affatto. L’accoglienza per noi è stata davvero unica e per mio figlio è stata una giornata magica e la squadra gli ha trasmesso tanto con una sensibilità speciale – ha aggiunto davvero felice per la  bellissima esperienza vissuta dal suo piccolo Giovanni -. Ringraziamo tutto il Volley Tricolore di cuore. Sempre Forza Conad”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *