Il Targasystem non perdona: cuccati altri due con auto non revisionata e tagliando falso

3/2/2016Ha fatto di nuovo centro, il Targasystem: un’apparecchiatura con una telecamera montata su un’auto istituzionale della Polizia municipale, che permette di leggere le targhe dei veicoli in circolazione e di conoscere in tempo reale la scadenza dell’assicurazione, la revisione e di sapere se si tratti di un veicolo rubato.

Sono due infatti le persone che, nei giorni scorsi, grazie all’utilizzo del Targasystem, sono state colte alla guida di un’auto con carta di circolazione scaduta e manomessa in modo tale da sembrare regolare.

Il primo a essere scoperto è stato un sessantunenne reggiano fermato nella tarda mattinata di domenica 31 gennaio, in via Vertoiba. Alla richiesta degli agenti l’uomo ha consegnato i documenti, mostrando il tagliando della revisione in apparenza regolarmente attaccato alla carta di circolazione del veicolo. Ulteriori controlli hanno tuttavia portato alla luce l’inganno: secondo il registro della Motorizzazione civile la revisione dell’auto era scaduta quasi due anni prima e non era stata rinnovata.

Un’analoga vicenda si era verificata nel pomeriggio di sabato 30 gennaio, con una giovane italiana di 30 anni, fermata in via Gramsci a bordo di una Ford Focus.

Per entrambi i conducenti è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per falsa attestazione di sostenuta revisione, mentre le vetture sono state sospese dalla circolazione.

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. molto bene Rispondi

    04/02/2016 alle 10:57

    Finalmente buone notizie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *