Tariffa rifiuti: la rabbia di Reggio
Confermata manifestazione davanti al Comune

18/3/2023 – Tariffa rifiuti: Reggio Città Aperta di Francesco Fantuzzi ha confermato oggi la manifestazione di lunedì 20 marzo ore 18,45 davanti al Comune di Reggio Emilia, anche dopo la marcia indietro di Iren sull’anticipo del pagamento a marzo, correzione che di fatto ha ripristinato la vecchia scadenza della rata al 30 giugno, con la formula della dilazione senza aggravi nè penalità.

Nonostante ciò, queste le motivazioni di Fantuzzi, “non possiamo fidarci di Iren e tanto meno di un’amministrazione che cura gli interessi dell’azienda e non dei cittadini che dovrebbe rappresentare. 

Non è stata data infatti ancora risposta a queste fondamentali domande:

  • 1. Come è potuto accadere tutto questo e come ha potuto il Sindaco chiedere ai propri cittadini un semplice “cambio di abitudini”?
  • 2. Come può una tariffa puntuale prevedere una fatturazione anticipata?  
  • 3. Si temevano ricorsi, posto che la data di fatturazione era precedente all’atto autorizzativo?
  • 4. Perché il Consiglio comunale non è stato interpellato, appoggiandosi esclusivamente a una delibera di Giunta? 
  • 5. Perché da 0 a 9 svuotamenti non si incentivano comportamenti virtuosi riducendo la tariffa a chi produce meno rifiuti? 
  • 6. Infine, cosa accadrà nel secondo semestre 2023?

Sarà presente anche Stefano Ferrari col suo gruppo Reggioripuliamoci conclude Fantuzzi – perché il problema dei costi viene dopo quello dei troppi rifiuti che produciamo e su cui non vi è alcuna seria politica di gestione”.

Fra l’altro, non è stata data risposta ai cittadini che hanno il pagamento Rid, e di conseguenza verrebbero doppiamente penalizzati.

Il link dell’iniziativa di Reggio città Aperta:

https://fb.me/e/2IvpDMWBP

Condividi:

3 risposte a Tariffa rifiuti: la rabbia di Reggio
Confermata manifestazione davanti al Comune

  1. Una botta di rifiuto noooo? Rispondi

    19/03/2023 alle 08:57

    Manipolazione e riciclo. Dei reggiani.

  2. Bruna Rispondi

    19/03/2023 alle 19:37

    “come può una PRESTAZIONE DI SERVIZIO essere fatturata quando NON è ancora stato erogato ilm SERVIZIO?( APRILE MAGGIO GIUGNO).siamo in odore di fatture INESISTENTI?😎

    • Addio, sogni di gloria Rispondi

      20/03/2023 alle 09:03

      Cara bruna, lei si meraviglia ancora ?
      Faccia le valige; se ne vada da quella città. Tutta salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *