Archivi

Inferno a Quattro Castella
Picchia la madre per avere i soldi, e la sequestra: “Me lo ha detto il diavolo”

15/5/2021 – Da oltre un anno in diverse occasioni è stata sottoposta a vessazioni fisiche e psicologiche da parte del figlio che la picchiava e minacciava anche ottenere i soldi per i suoi vizi. Di recente, dopo averla picchiata, l’ha chiusa in casa sbarrando la porta d’ingresso con un divano. Per liberarla sono dovuti intervenire i carabinieri.

E’ accaduto a Quattro Castella, dove i militari della locale stazione hanno denunciato alla Procura reggiana un 34enne di Modena domiciliato in un comune della Val d’Enza con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, estorsione e sequestro di persona. Il sostituto titolare dell’inchiesta, condividendo con le risultanze investigative dei Carabinieri, ha richiesto e ottenuto dal GIP del Tribunale di Reggio Emilia, l’applicazione nei confronti dell’uomo della misura coercitiva del divieto di avvicinamento alla madre, una signora di 64 anni, prescrivendogli di non avvicinarsi più alla stessa e ai luoghi dalla medesima frequentati, e di non comunicare con lei. Provvedimento di natura cautelare eseguito l’altro pomeriggio dai carabinieri della stazione di Quattro Castella che hanno condotto le indagini.

Dalle risultanze investigative è emerso come la donna dal 2020 sia stata sottoposta a costanti vessazioni fisiche e morali da parte del figlio che la maltrattava, a giorni alterni, con minacce di morte e prendendola a calci, schiaffi, spinte contro il muro, con prese al collo cagionandogli in un caso lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Sempre con violenza costringeva la madre a provvedere al suo sostentamento costringendola ad acquistargli le sigarette e a saldare i suoi debiti presso un supermercato.

In un caso, culminato con l’intervento dei carabinieri per liberare la donna, dopo averla percossa e minacciata di morte, la privava della libertà personale togliendo le chiavi della porta di casa e sbarrando l’accesso con un divano dove lui stesso si appisolava affermando che il diavolo gli aveva dato indicazioni in quel senso.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *