“Mascherine gratis nei campi nomadi, mentre gli altri cittadini devono pagarsele”
Denuncia di Melato, capogruppo Lega in sala del Tricolore

Mascherine gratis ai cittadini dei campi nomadi, mentre tutti gli altri se le devono pagare. Lo ha scoperto il consigliere comunale Matteo Melato, capogruppo Lega in Sala del Tricolore: “A seguito di un mio accesso agli atti in merito all’impatto del covid-19 nei campi nomadi della nostra città – fa sapere Melato – è emerso che l’ASL di Reggio Emilia ha fornito più di una volta mascherine gratis nei campi nomadi di Reggio Emilia. 

Voglio ricordare che a tutti i cittadini reggiani la Regione Emilia Romagna di Bonaccini si è premurata di fornire, durante tutta la pandemia, solamente una mascherina, anche nel periodo peggiore in cui questi dispositivi erano introvabili.

Dall’accesso agli atti invece emerge che ai campi nomadi son state fornite, oltre a quelle della Regione, anche altre due forniture, una ad aprile e un’altra tra novembre e dicembre”. 

“Una vera ingiustizia – sostiene l’esponente del Carroccio – soprattutto perchè i cittadini reggiani le mascherine se le devono pagare di tasca propri. Non si capisce il motivo, invece, per cui chi fa parte di un campo nomadi, non debba pagare nulla”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.