City of Cooperation (70 coop made in RE) in vetrina all’Expo

10/10/2015 –  Il progetto City of Cooperation, realizzato dall’Alleanza delle Cooperative Italiane di Reggio Emilia (Agci, Legacoop e Confcooperative), è stato presentato il 9 ottobre ad Expo 2015, nella piazzetta dell’Emilia-Romagna, nell’ambito della settimana di Reggio Emilia, iniziata proprio il 9 ottobre, che vuole presentare le sue eccellenze, fra tradizione classica e innovazione, con eventi, opportunità di incontro e percorsi del progetto ‘WE A-RE \ Reggio Emilia per Expo 2015′.
Non poteva mancare la cooperazione reggiana, che con City of Cooperation ha realizzato un progetto finalizzato proprio a collocare le sue eccellenze in un contesto internazionale. La giornata è stata intensa, ed è iniziata con il saluto di Luca Bosi, presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Reggio Emilia. Bosi ha spiegato il significato della presenza ad Expo: “Vogliamo esprimere  il senso di innovazione della forma di impresa cooperativa e di prospettiva verso il futuro. City of Cooperation ha anche l’obiettivo di mettere in rete la nostra migliore cooperazione con il tessuto economico internazionale. Il nostro auspicio è quello che nascano opportunità vere per le nostre cooperative: dal necessario radicamento provinciale e nazionale è necessario che riescano a sviluppare un rapporto sempre più intenso con i mercati internazionali, come peraltro già diverse importanti cooperative reggiane sono riuscite a fare”.
Nel corso della giornata è stato presentata l’esperienza del Food Innovation Program, che proprio a Reggio Emilia sta sviluppando progetti innovativi nel settore dell’alimentazione. 
Sono poi intervenuti per presentare le attività e i progetti delle loro cooperative e imprese Giuseppe Begani di Car Server (Gruppo Ccfs), leader nel settore del noleggio di flotte aziendali e gestione della mobilità alle imprese, Sandra Raffaini di Coopbox, azienda del Gruppo Ccpl attiva nel packaging alimentare e nei sistemi di confezionamento per alimenti freschi, Francesca Benelli della cooperativa sociale il Bettolino, che produce basilico e altre piante aromatiche per la Grande Distribuzione e per aziende alimentari, Alberto Bassoli, della storica Cooperativa Ortolani, che associa imprenditori e cooperative agricole e commercializza prodotti freschi e cotti al forno e Roberto Salsi di Sacabus, cooperativa che opera nel settore dell’autonoleggio e del trasporto persone. 
Tutta la giornata è stata accompagnata dalla musica del progetto “Sprecosistem” della cooperativa sociale Lunezia, un gruppo musicale che usa strumenti realizzati con oggetti riciclati, e dalle esibizioni dei danzatori di Let’s Dance.
Il progetto City of Cooperation, realizzato con la collaborazione dell’Associazione culturale Ics, ha visto l’adesione di 70 cooperative: un canale comunicativo proprio per Expo 2015 con la realizzazione di diverse iniziative, tra cui una mostra sulla cooperazione reggiana allo Spazio Gerra e di un portale web come vetrina di singole cooperative.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.