Accattoni molesti nel parcheggio del S. Maria Nuova: i Giovani Padani accompagneranno le persone alle automobili

16/10/2015 – Il movimento  Giovani Padani di Reggio Emilia organizza sabato 17 ottobre, dalle ore 11 alle ore 13.30,un presidio presso l’Ospedale Santa Maria Nuova “per sollevare in modo deciso il problema ancora irrisolto dell’accattonaggio molesto”. I Giovani Padani accompagneranno le persone, oggetto non poche volte di minacce o comunque di atteggiamenti intimidatori, alle loro auto nel parcheggio antistante l’ospedale, e sperano che la loro sola presenza sia sufficiente a far allontanare i molestatori.

“Reggio Emilia negli ultimi mesi è balzata agli onori delle cronaca nazionale, suo malgrado, per i fatti accaduti in zona stazione dove un gruppo di nigeriani si è reso protagonista di una rissa da film arrivando fino a colpirsi con un machete . scrive il coordinatore dei giovani salviniani, Matteo Melato – Ma non solo, perchè in città  si sono verificate anche altre risse e diverse aggressioni ad autisti di linea.  Questo ha portato di nuovo con forza alla ribalta il problema sicurezza, che porta la maggior parte dei cittadini reggiani ad avvertire un senso di disagio quando cammina per le strade reggiane”.

Il parcheggio dell’ospedale Santa Maria Nuova – afferma Melato – è un  luogo simbolo di questa insicurezza,  addirittura nelle ore diurne” perchè “luogo di  accattonaggio da parte di extracomunitari per la maggior parte di origine africana, o rom”.

“Il problema in questi ultimi mesi si è aggravato, in quanto, questi soggetti, sono giunti a minacciare gli inermi cittadini reggiani di danneggiare le loro autovetture o, in casi peggiori, a minacciarli direttamente, accanendosi su persone già provate dal doversi recare in luogo come un Ospedale. I cittadini reggiani non possono essere, tutte le volte che si recano all’Ospedale, costretti a pagare un “dazio” a questi extracomunitari a causa dell’inerzia del Sindaco e della Giunta.

Il Movimento Giovani Padani, attraverso questo presidio – aggiunge  il coordinatore – vuole dimostrare come basti offrire un “servizio” ai cittadini reggiani consistente nell’accompagnare le persone alle proprie autovetture, provando che il problema può essere risolto; cercheremo di far capire come basti la presenza di altre persone ad ottenere un effetto deterrente nel confronto di azioni di accattonaggio molesto. Allo stesso tempo, quando le autovetture saranno in sosta, controlleremo che non ci siano danneggiamenti ai veicoli”.

E conclude:”L’Amministrazione Comunale guidata dal Partito Democratico si sta dimostrando incapace di far cessare questo fenomeno e non si dimostra deciso a mettere in campo provvedimenti seri volti a debellare in modo definitivo questo problema, pertanto il Movimento Giovani Padani, con questa azione, intende sollecitare il Sindaco Vecchi e l’Assessore Maramotti ad agire per porre fine al problema”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.