Guastalla: i Carabinieri passano al setaccio via Cesaria, la strada del “far west”

26/9/2015 –  Ormai la chiamano la via del “far west” per le frequenti risse che avvenono al calar della sera in genere tra persone gonfie di alcol.   seguito delle proteste dei cittadini, ieri sera Via Cesaria,  nel centro storico di Guastalla, è stata pattugliata da ventina di carabinieri in forza al comando della compagnia di Guastalla che si sono avvalsi anche della collaborazione dei colleghi del N.A.S. di Parma.
Centinaia di controlli su persone, auto e locali: i risultati non sono mancati. Un pregiudicato di 20 anni  residente a Suzzara  è stato denunciato alla Procura reggiana per inosservanza del foglio di Via obbligatorio dal comune di Guastalla.
Un clandestino 40enne del Marocco è stato denunciato per inosservanza del provvedimento di espulsione. Una cinquantina le persone sottoposte a controlli e ispezioni da parte dei carabinieri, fra i quli molti stranieri  noti alle forze dell’ordine.
Tre le  attività commerciali sanzionate dai NAS,  che hanno contestato 3 verbali da 1.000 euro l’uno nei confronti dei rispettivi esercenti per aver impiegato personale sprovvisto dell’attestato di formazione alimentare rilasciato dalla competente AUSL. I controlli nella zona, annunciano i carabinieri, proseguiranno in maniera costante anche nei prossimi mesi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.