Eat’s Easy: festival gluten free ai Chiostri della Ghiara con street food, conferenze, aperitivi e musica

23/9/2015 – Parlare di celiachia diventa facile a Eat’s Easy, il festival gluten free per tutti coloro che vogliono avvicinarsi senza patemi al senza glutine.

Incontri con professionisti dell’ospedale Santa Maria. Workshop per bambini e adulti, tra il digitale e l’esperienza diretta in cucina. Performance musicali realizzate con utensili da cucina. Concerti. Consigli sulla gestione della celiachia nella vita di tutti i giorni, e anche in vacanza, da parte di mamme, food blogger e professionisti del settore. Eat’s Easy si svolge a Reggio Emilia, ai Chiostri della Ghiara (via Guasco 6) sabato 26 e domenica 27 settembre dalle 10 alle 24.

Eat’s Easy – festival realizzato nell’ambito del progetto “I Reggiani, per esempio”, a cura dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC) Emilia Romagna Onlus –  si compone di due sezioni: una squisitamente legata al cibo, e una seconda che offre un ricco programma di eventi.

La prima sezione propone street food gluten free per tutti i gusti, con produzioni artigianali e a chilometro zero, naturalmente senza glutine. Dalle piadine, ai migliori prodotti da forno, per passare ai piatti della tradizione gastronomica emiliana e non solo. E non mancheranno nemmeno le birre.

Nella sezione del festival dedicata agli eventi trovano spazio artisti, musicisti e perfomer. Ma anche medici, blogger e tanti altri professionisti.

Sabato, alle 12, due mamme e, nel tempo libero, anche food blogger, raccontano il rapporto tra genitori e bambini celiaci. Domenica gli incontri spaziano da tavole rotonde con un indirizzo maggiormente scientifico ad altre dedicate in modo più spiccato al tempo libero.

Per “Gluten free tra salute e moda” – in programma alle 16 –  partecipano Sergio Amarri e Paola Accorsi, rispettivamente direttore e dietista nel reparto di pediatria dell’Azienda Ospedaliera IRCCS Santa Maria Nuova e Giovanni Fornaciari, direttore della medicina III e gastroenterologia del Santa Maria Nuova. L’incontro “On the road – viaggiare senza glutine”, in programma alle 17.30, svela gli accorgimenti per risolvere i piccoli inconvenienti del viaggiare senza glutine.

Sabato e domenica pomeriggio, l’aperitivo si fa ad Eat’s Easy. Dalle 18.30, il Chiostro della Ghiara è animato da performance e concerti live. Alle 18.30 di sabato si esibiscono Lorenzo Rotteglia e Edoardo Ponzi, due percussionisti perfomer che utilizzano, come strumenti musicali, utensili da cucina. Domenica invece, alla stessa ora, è il momento della nota artista performer NicoNote. Sabato alle 21.30 suonano i Wolther Goes Stranger, complesso bolognese che si colloca nel genere del cantautorato-dance. Domenica invece, sempre alle 21.30, live dei Torafugu, gruppo indie elettronico.

Non mancano, infine, workshop e incontri didattici dedicati a bambini e adulti. Pause – Atelier dei Sapori  – Reggio Children, organizza alcuni atelier per sperimentare nuove ricette naturalmente senza glutine. Domenica alle 15.30 si svolge il workshop per tutti “Fotografare il cibo per Instagram”, a  cura del digital mentor Cristiano Ferrari (costo 6 euro, info e iscrizioni [email protected]).

La partecipazione al festival è gratuita (ad esclusione di alcuni workshop) e la manifestazione si svolge anche in caso di maltempo.

Eat’s Easy si svolge in collaborazione con Coop Consumatori Nordest, Credem, Proteo – Associazione dipendenti Credem, Schär. Il festival collabora inoltre con Pause Atelier dei Sapori – Reggio Children, Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova – IRCCS di Reggio Emilia, Pro Music, Reggio Iniziative Culturali, TIPO magazine e Cooperativa Ballarò.

Qui il link per scaricare le immagini delle band e dei performer che si esibiranno: https://drive.google.com/folderview?id=0B3rYqG_hsiVwZWMwWnhaeDN3WWs&usp=sharing
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.