“Che senso ha”: una canzone dei Gasparazzo sulla discarica di Poiatica, la montagna violentata e la rabbia della gente

10/9/29 – Il tanfo e i veleni della discarica di Poiatica, ora chiusa ma ancora da bonificare, sono diventati una canzone. ‘Che senso ha’  è il titolo del nuovo brano che i Gasparazzo hanno dedicato alla gigantesca discarica e alla gente della montagna che ci vive intorno.
Che senso ha è una canzone che nasce da un incontro, quello con i Gasparazzo e il Comitato Fermare la Discarica, è il frutto di un ascolto e di una sensibilità artistica verso uno dei più gravi problemi ambientali della nostra montagna”, scrive il Comitato.
“Abbiamo sempre cercato di comunicare quanto il tema dei rifiuti sotterrati sia in realtà la punta di un iceberg fatto di brutture che vanno dalla mancanza di etica politica, di senso di responsabilità, di legalità e soprattutto di rispetto delle comunità locali. Le persone vengono a valere meno dei loro stessi rifiuti, soccombono nell’avanzata della ‘munnezza’ e lo devono fare possibilmente in silenzio, sacrificandosi in nome di qualcosa che non porta nessun beneficio e togliendo consistenza al futuro, alla terra d’origine, al lavoro, ma soprattutto agli affetti. Che senso ha? Nessuno. Abbiamo cercato di trascorrere questi 20 anni di discarica nella convinzione che fosse necessario, perché era l’unico modo razionale per accettare qualcosa di sofferto che ci veniva imposto. E l’abbiamo pagata sulla nostra pelle”.
“Adesso il senso di giustizia, di ristabilire la natura delle cose, ribolle in noi e da anni urliamo alla montagna che, se un senso non ce l’ha, si deve cambiare. Nessun bambino deve ammalarsi per quest’aria appestata. Noi non siamo rifiuti, non siamo cose che si usano e si gettano in nome di un’incapacità collettiva a dominare i propri impulsi, in un ciclo vizioso e sterile di potere, ascesa, compromessi  e denaro.
I Gasparazzo, da sempre al fianco della voce di chi vive ai margini e delle lotte sociali, ha accolto e sentito questo urlo e lo ha plasmato in una canzone che tocca le corde di una generazione arrabbiata ma non vinta. Non li ringrazieremo mai abbastanza per averci strappato fuori il cuore indurito da una lotta che riconosce la bellezza di una terra unica al mondo, ma che rivendica l’impegno delle comunità, un impegno mai ideologico, mai manipolatorio. Anche il video, diretto dal giovane regista romano Federico Guercio, parla di questa bellezza e viaggia tra il sogno di una terra liberata e la delusione della realtà.
E’ un brano che parla di Poiatica, ma parla anche di tutte quelle terre vive divorate dai rifiuti. Il riferimento geografico è necessario ma noi sappiamo che, in questo momento, centinaia di comunità in Italia stanno vivendo dal basso questo momento di grande riscatto: dalle mamme in lotta contro le terre inquinate di Brescia alle rivolte anti discarica in Campania, dai movimenti lucani per la difesa del territorio al movimento torinese antidiscariche Valledora. Da Nord a Sud.
Cantare ‘Che senso ha’ come inno alla nostra montagna da un senso a un percorso di liberazione da cui non si torna indietro”.

Link video e canzone:
https://youtu.be/jy5CYzf5mNU
Gasparazzo: http://www.gasparazzo.it/
Facebook: Comitato Fermare la Discarica
Etichetta: http://newmodellabel.com/gasparazzo-che-senso-ha-un-nuovo-video-e-la-partecipazione-al-concerto-per-federico-aldrovandi/

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.