Violenza sessuale: ragazza di 17 anni aggredita a due passi dal Tribunale

22/8/2015 – Il salto di qualità della violenza urbana a Reggio Emilia è allarmante, nonostante l’eccezionale impegno espresso dalle forze dell’ordine per ripulire la città. Dopo il  selvaggio pestaggio subito dall’assessore Luca Dittamo in pieno centro a Correggio, un grave episodio di violenza a fini sessuali è avvenuto in città.  La Squadra Mobile di Reggio Emilia indaga sull’aggressione sessuale subita  da una ragazza di 17 anni lungo la ciclopedonale-sottopasso che collega via Pansa, dalla circonvallazione, alla zona del tribunale di Reggio.

La ciclopedonale di via Pansa dov'è avvenuta l'aggressione. In fondo il sottopasso in direzione della circonvallazione di Reggio

La ciclopedonale di via Pansa dov’è avvenuta l’aggressione. In fondo il sottopasso in direzione della circonvallazione di Reggio

 

Il fatto è avvenuto intorno alle 19 di giovedì sera: la ragazza transitava lungo la ciclopedonale quando un uomo le si è avvicinato in bicicletta, l’ha afferrata e ha cominciato a toccarla con violenza sul petto, cercando di sollevarle la maglietta. Il bruto ha desisitito di fronte alla  reazione decisa della giovane che, arrivata a casa, ha parlato con i famigliari e si è recata in Questura per sporgere denuncia.

Proprio un mese fa, il 20 luglio, lo stupro di una donna veneta al parco delle Caprette, in pieno giorno E  altre molestie a sfondo sessuale sono state denunciate in questo ultimo mese.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.