Crolla edificio abbandonato in via Cocchi a Reggio, solitamente frequentato da clandestini. Per fortuna non c’era nessuno

21/7/2105 – Oggi pomeriggio uno stabile abbandonato è crollato, con un boato e una gran quantità di polvere  in via Cocchi, strada laterale di via Adua a Reggio Emilia, nella zona di insediamenti artigianali.

Sul posto, allertati dagli abitanti della zona, sono subito intervenuti i Vigili del fuoco di Reggio Emilia anche con una unità cinofila addestrata per il recupero degli infortunati. Il rischio era che nell’edificio avesse trovato rifugio qualcuno dei numerosi clandestini abbandonati a se stessi in circolazione in città. Più volte, infatti, erano stati segnalati degli sbandati nell’edificio, veramente malmesso. Per fortuna pero al momento del crollo non c’era nessuno, e nessuna persona è rimasta coinvolta.

I vigili del fuoco al lavoro nello stabile crollato in via Cucchi

I vigili del fuoco al lavoro nello stabile crollato in via Cucchi

Già da questa notte si sentivano rumori e scricchiolii provenienti dallo stabile: evidentemente stavano già cedendo mura e travi, e forse proprio questo “avvertimento”” ha indotto  gli occupanti ad abbandonare in fretta e furia l’edificio.

Sarà presentato un rapporto alla Procura, anche per chiarire le responsabilità sullo stato di abbandono, su chi doveva prevenire il disastro e su chi non ha assunto provvedimenti nei confronti della proprietà.

 

 

I testimoni hanno riferito d’aver udito già la scorsa notte alcuni sinistri scricchiolii dall’edificio che oggi ha ceduto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.