Grissin Bon alla finale scudetto!

11/6/2015 – Notte scatenata per i tifosi reggiani con caroselli in città e in circonvallazione, dopo la stupenda vittoria con cui la Grissin Bon si è imposta su Reyer Venezia 63-70 nella battaglia del Taliercio, conquistando l’accesso alla finale scudetto contro Sassari: è la prima volta nella storia del basket reggiano.

La bella di gara 7 in un palasport della laguna completamente esaurito, nel tifo d’inferno dei veneziani, è stata combattuta oltre ogni misura: i biancorossi hano espugnato il Tsaliercio nonostante gli infortuni che hann0 azzoppato la squadr,a scesa sul parquet del Taliercio con la possibilità di far ruotare solo sette giocatori.

C’erano tutte le condizioni perché Reyer facesse polpette dei reggiani: ma una squadra eroica ha capovolto malasorte e previsioni imponendosi con il cuore e con una classe superiore. Trionfante coach Menetti, che ha visto avverarsi la sua profezia: “Siamo superiori, combattiamo senza lamentarci, siamo l’unica squadra fatta di giovani talenti italiani e ci meritiamo la finale”. Detto fatto, con una fatica boia che ora sembra una passeggiata.

Sino all’inizio del secondo tempo le due squadre si sono ìnseguite punto su punto, poi l’exploit di Reyer che si è portata a +9 con un parziale 38-29. Proprio quando la Reggiana sembrava spacciata un grande Cinciarini (miglior marcatore del match con 18 punti) con Kaukenas e Della Valle hanno capovolto le sorti dell’incontro a 38-40. Nell’alternarsi dei capovolgimenti, quando Jackson ha portato l’Umana 53-52, Cinciarini e  un Lavrinovic immenso e coraggioso, che ha voluto giocare a tutti i costi nonostante l’infortunio di gara 5 segnando ben 15 punti, hanno guidato i biancorossi alla vittoria finale in gara 7, grazie anche a un Polonara che ha segnato 8 punti.

E mentre esplodeva la gioia dei reggiani al Taliercio, i supporter a Reggio Emilia esplodevano davanti al maxi schermo di piazza Martiri del 7 luglio, dando vita a caroselli e festeggiamenti proseguiti sino a notte fonda.

IL TABELLINO

 

UMANA REYER VENEZIA –GRISSIN BON  63-70

Singoli quarti: 14-16; 20-13; 12-19; 17-22

Prog.                14-16; 34-29; 46-48; 63-70

 

UMANA REYER VENEZIA: Stone 9 , Peric 15, Goss 11, Ortner 2, Viggiano 7, Jackson 9, Ruzzier, Ress,  Nelson 3, Aradori 4, Ceron, Dulkys 3. Allenatore: Recalcati.
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Polonara 12, Della Valle 13, Kaukenas 9, Silins 1, Cinciarini 18, Lavrinovic 15, Pini 2. N.E. Chikoko, Pechacek, Cervi, Stefanini,Rovatti.  Allenatore: Menetti.
Arbitri: Luigi Lamonica – Alessandro Vicino – Gianluca Sardella

.Note: tiri da 2: Umana Reyer 12/37 (32,4%) Grissin Bon 17/33 (51,5%). tiri da 3: Umana Reyer 9/30 (30%); Grissin Bon 8/20 (40%). Tiri Liberi: Umana Reyer 12/13 (92,3%); Grissin Bon 12/17 (70,6%).  Rimbalzi: Umana Reyer 40 (dif.27); Grissin Bon 37 (dif.32). Palle Perse: Umana Reyer 15; Grissin Bon 14. Palle recuperate: Umana Reyer 3; Grissin Bon 9.

 

.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.