Casina in gran spolvero
Fiera P-R 5-8 agosto e Music Festival: gli appuntamenti
Con un concerto all’alba nel castello di Sarzano

3/8/2022 – Casina, tirata a lucido, si prepara ad accogliere moltissimi visitatori e turisti, in occasione della 56ma edizione della Fiera del Parmigiano Reggiano, dal 5 all’8 agosto. Durante la Fiera, l’ento più importante dedicato al Re dei formaggi di montagna – l’Associazione culturale Effetto Notte proporrà i primi appuntamenti legati al Casina Music Festival, che poi proseguirà nelle giornate ferragostane. L’edizione 2022 del Festival si allargherà rispetto ai tradizionali confini del jazz per compiere alcune incursioni verso la musica classica ma anche l’elettronica.

Anteprima venerdì sera, 5 agosto, quando al Parco Pineta andrà in scena una cena multiculturale (dalle ore 20) accompagnata dal concerto degli Acoustic Pit Stop. La cena proporrà al chiosco del Parco, specialità quali involtini primavera, tagliolini fichi e guanciale, tajine e torte casalinghe, il tutto preparato da Michela e Iman. Poi via alle cover proposte dagli Acoustic Pit Stop (ingresso libero): Luca Alari, Rita Benedetti, Stefano Ghesini e Stefano Gatti propongono grandi successi rock e pop, italiani e internazionali.

Il primo appuntamento inserito nel cartellone vero e proprio del Casina Music Festival sarà la sera successiva, sabato 6 agosto (ore 21.30, ingresso gratuito), in pazza Papa Giovanni XXIII (zona Peep) con il Whole Tone Trio e Noemi Tommasini. Elio Garutti (chitarra), Federico Bocchi (batteria), Francesco Alga Zucchi (basso), Noemi Tommasini (voce) propongono una combo elettrica di grande impatto acustico con un repertorio jazz riarrangiato in chiave funky – soul e brani originali che spaziano dalla fusion al rock.

Martedì 9 agosto sarà la volta del Marco Betti Trio, di nuovo al Parco Pineta nell’anfiteatro (ore 21.30, ingresso adulti 8 euro, soci Effetto Notte 5 euro, minori di 18 anni gratuito). Marco Betti (batteria), Francesco Palmisano (pianoforte), Alessandro Germini (contrabbasso) sono i componenti di questa formazione che ha saputo costruire un proprio sound in costante evoluzione, carico di forza espressiva e teso al superamento di ogni barriera stilistica. Il Trio porta avanti un’indagine artistica attraverso il libero accostamento di brani della tradizione jazzistica a musiche appartenenti invece a repertori poco frequentati, dando vita ad un esplosivo caleidoscopio di influenze e sonorità.
Gli appuntamenti clou del Festival si svilupperanno poi nel periodo di Ferragosto: sabato 13 agosto alle ore 18 una camminata dal lago dei Pini fino a Valcava, dove alle ore 19 ci sarà la cena al sacco seguita alle 20 dal concerto al tramonto con Giovanni Mareggini (flauto) e Davide Burani (arpa) con un programma – omaggio a Luigi Valcavi.

Il 14 agosto alle 18.30 nella Corte del Castello di Sarzano, il concerto Chitarre al Castello, che vedrà protagonisti Giacomo Bigoni e Giorgio Genta.

All’alba di Ferragosto (ore 6) sempre nella Corte del Castello di Sarzano, imperdibile concerto del Korov’ev Ensemble (Daniela Delle Carbornare – violino, Giordano Poloni – violino, Diego Benetti – clarinetto, Davide Crivellaro – chitarra elettrica ed acustica, Marcello Grandasso – fisarmonica ed elettronica) formazione musicale veneta che offre un repertorio particolare tra jazz e classica arrivando ad esplorare i territori della musica elettronica, con una proposta molto originale.

Maggiori informazioni su www.effettonotte.it.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.