“Dichiaro guerra al politically correct”
Pier Francesco Grasselli pubblica I maschilisti
Autobiografia erotica di uno sciupafemmine

21/7/2022 – “Questo romanzo include contenuti per adulti e passaggi estremamente crudi che alcune persone potrebbero considerare inappropriati, discriminatori, sessisti, omofobi, offensivi e lesivi della dignità di etnie, minoranze e confessioni religiose. Per quanto mi riguarda sono contrario a ogni discriminazione, ma quando si tratta di storie e di personaggi letterari non ammetto restrizioni e respingo categoricamente il nuovo «fascismo» del buonismo e del politicamente corretto che pretende di imporre limiti tematici e linguistici. La mia personale opinione è che oggi sia andato completamente perduto il senso della provocazione e che si tenda a prendere tutto troppo sul serio. Questo sta instupidendo la società, che invece di riflettere, comprendere e imparare, si limita a cancellare”.

Si apre con questo ‘disclaimer’ dell’autore  Pier Francesco Grasselli – scrittore reggiano in perenne pendolarismo tra Roma, Portofino e Santiago de Compostela – il nuovo romanzo I Maschilisti. Autobiografia erotica. (Mursia, pagg. 264, Euro 17 che con uno stile ironico, grassellianamente irriverente e cochon q.b. sfida il politically correct e la cancel culture.

Pier Francesco Grasselli

Francesco è un quarantenne scapolo, spregiudicato, sciupafemmine. Il remake di un vitellone felliniano. Sta cercando la sua Lolita. Una Lolita disinibita, possibilmente maggiorata e soprattutto maggiorenne. Perchè lui vuole avere grane. Per lui le donne sono un passatempo, ma non ditegli mai che è un misogino: ama le donne alla follia, anche se «si attaccano alle stronzate». Non è facile la vita per uno come lui in una città dalla mentalità provinciale come Reggio Emilia, e Francesco non tarderà ad accorgersene.

Ambientato tra Reggio Emilia e Roma, I maschilisti – promette l’autore – “è un romanzo crudo e provocatorio e anticonformista, che piacerà a chi è stufo della dittatura ipocrita del buonismo. Si parla molto di sesso e la componente autobiografica è cospicua”.

Pier Francesco Grasselli è autore di romanzi, saggi, raccolte di racconti e di poesie. Con Mursia ha pubblicato la trilogia composta dai romanzi L’ultimo Cuba Libre (2006), All’inferno ci vado in Porsche (2007) e Vivere da morire (2010), e i romanzi Ho scaricato Miss Italia (2008) e Fanculo amore (2009).

Be Sociable, Share!

2 risposte a “Dichiaro guerra al politically correct”
Pier Francesco Grasselli pubblica I maschilisti
Autobiografia erotica di uno sciupafemmine

  1. Gio Rispondi

    22/07/2022 alle 09:36

    Ciao PierFrancesco,

    politically correct una minkia.

    ;))

  2. Gabriele Giordani Rispondi

    29/07/2022 alle 18:58

    Bravo Grasselli LO leggero di sicuro ,W I maschi, oramai messi alla gogna dalla sinistra ,per il solo fatto di esserlo !!

Rispondi a Gabriele Giordani Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.