Scandiano: maniaco, nudo in macchina, in agguato dove le ragazze fanno jogging
Molestata Elena Diacci

22/6/2022 – Maniaco in agguato nel distretto ceramico. Si è materializzato non più tardi di ieri sera nella zona tra Bosco di Scandiano e Noce di Albinea: è un uomo ancora giovane, il suo obiettivo sono le ragazze che vanno a fare jogging. Le tampina in auto e, quando è sicuro che intorno non c’è nessuno, le chiama educatamente con la scusa di un’informazione e le fa avvicinare al finestrino. Solo che lui è completamente nudo, con pantaloni e slip abbassati e visibilmente eccitato.

I Carabinieri di Casalgrande sono sulle sue tracce dopo aver ricevuto la denuncia di Elena Diacci, una mamma che vive a Bosco, conosciuta a Scandiano e nella zona ceramiche per il suo impegno in politica. E’ lei ad aver fatto lo spiacevole incontro intorno alle 19,20 di martedì. “Ieri sono sono partita da casa alle 18,55 per la mia consueta camminata. Quando sono arrivata in via Soglia – racconta Diacci – mi sono accorta di avere un’auto alle mie spalle, che mi seguiva passo passo ma sena sorpassarmi. Arrivata in via Romana, all’altezza della ceramica Arpa, quell’auto mi è venuta incontro, il conducente ha abbassato il finestrino e mi ha chiamato: “Scusi, scusi, che direzione devo prendere per Albinea?” Io mi sono avvicinata alla macchina per indicarglielo, e in quel momento ho visto che l’uomo, un giovane, era completamente nudo con i pantaloni abbassati, e senza mutande.

Mi sono subito allontanata e ho chiamato il 112. Per fortuna sono riuscita a fotografare la targa mentre andava via”.

Diacci sottolinea che i Carabinieri, una pattuglia della stazione di Casalgrande, sono arrivati subito, l’hanno aiutata portandola a casa. Poi la denuncia in caserma: “A loro – aggiunge – va il mio ringraziamento più grande”. E conclude: “Non so se altre donne hanno incontrato questo spostato. Ma è sconvolgente pensare che in questa zona, dove tante ragazzine vanno a passeggiare e fare sport, circolino persone del genere. Mi auguro davverro che non accada più”.

Elena Diacci

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.