Il suicidio di Tukpeh
Terzo caso in carceri E-R nel 2022
Il Garante dei detenuti: “Punta dell’iceberg di una sofferenza diffusa”

15/6/2022 – Il garante regionale dei detenutiRoberto Cavalieri, interviene sul suicidio all’interno del carcere di Reggio Emilia di Osborne Antwi Tukpeh, anni 36 anni, liberiano ex giocatore professionista di football americano . Nelle prime ore del pomeriggio di ieri, nel reparto dei detenuti comuni, l’uomo si è tolto la vita nella sua stanza di pernottamento. A nulla è servito l’immediato intervento dei soccorsi. L’uomo si trovava in carcere dallo scorso 22 marzo per aver ucciso a coltellate, davanti al figlioletto di 5 anni, la suocera Tiziana Gatti, che era venuta come ogni mattina a prendere i nipotini.

Questo, spiega Cavalieri, “è il terzo suicidio che si verifica nelle carceri emiliano-romagnole nel 2022. Sui casi legati all’abuso di farmaci sono in corso accertamenti da parte dell’autorità giudiziaria”.

il carcere di via Settembrini a Reggio Emilia

In Italia ogni anno in carcere, in media, su 10mila detenuti sono in 10,6 a togliersi la vita. Fuori dal carcere, invece, i suicidi sono 0,6 ogni 10mila cittadini. I gesti di autolesionismo arrivano in media a 20 ogni 100 detenuti.

“Questi dati – sottolinea il garante regionale – rappresentano la punta dell’iceberg della sofferenza che si vive in carcere. Serve un maggiore coinvolgimento della società e dei territori”.

Le direzioni degli istituti penitenziari presenti in regione e le locali aziende sanitarie, rimarca Cavalieri, “devono potenziare i protocolli per il rischio autolesivo e suicidario, attraverso l’incremento nelle strutture di personale sanitario con adeguate competenze rispetto a queste problematiche, per l’intero arco della giornata e anche del volontariato penitenziario, troppo spesso non coinvolto nei processi di accompagnamento alla vita detentiva dei reclusi, questo anche al fine di superare il massiccio ricorso a terapie e psicofarmaci”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.