“Impianti sportivi, fallimento totale della giunta Vecchi”
Altrove i responsabili politici sarebbero saltati da un pezzo

DI CINZIA RUBERTELLI*

29/5/2022 – L’ultima in ordine di tempo è la bellissima promozione del volley maschile in Superlega. L’ultimo evento che mette ancor più in luce il fallimento politico della giunta municipale di Reggio.

Non bastava la carente condizione di molti impianti sportivi di base.

Non bastava l’esilio della Pallacanestro, peraltro attutito finanziariamente dalla ricca sponsorizzazione Iren.

Non bastava la spoliazione dello stadio al calcio e l’interminabile trafila per consentire il recupero del centro di via Agosti.

Non bastava il pasticcio dei lavori al prato del Mirabello.

Adesso risulta chiarissimo l’errore urbanistico da noi denunciato a suo tempo nell’avere scelto di investire una montagna di milioni per avere da una parte un palasport (peraltro non ancora consegnato) raffazzonato e ubicato dietro un gioiello del barocco emiliano, la Basilica della Ghiara, nel quale non è possibile giocare a pallavolo, dall’altra un’ Arena spettacoli utilizzabile solo per concerti, fruibile  solo nella bella stagione e con gravissimi limiti di accessibilità.

In un paese civile sarebbe più che sufficiente per fare saltare i responsabili politici.

*Consigliere capogruppo Alleanza Civica Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.