Venezia passeggia a Casalecchio
Unahotels in calo fisico battuta 78-85

DI PAOLO COMASTRI

4/3/2022 – La Pallacanestro Reggiana perde la sfida casalinga contro la Reyer Venezia per 85 – 78.

La partita rappresentava un passo molto importante nella corsa dei biancorossi vero i play off; ma la superiorità dei veneziani è stata dominante per quasi tutto il match.

Reggio ci ha provato ,ma la sua rimonta si è esaurita nell’ultimo quarto sul – 1 dopo aver recuperato 13 punti di ritardo.

É apparso evidente a tutti come la Pallacanestro Reggiana fosse in debito di energie di fronte a una formazione sicuramente più profonda e che ha avuto nelle percentuali di tiro le proprie arme migliori, soprattutto dall’arco: per oltre tre quarti di gara oltre il 50%.

Aggiungiamo che è inevitabile che una squadra Cinciarini-dipendente vada in crisi nel momento in cui il capitano, motore insostituibile, accusa un giustificatissimo calo fisico: sono almeno 6 partite che il Cincia gioca ininterrottamente per 40 minuti.

I soliti non possono tirare sempre la carretta; Hopkins è il migliore, Cinciarini, Strautins e Johnson ci mettono grinta.

Segnali da Crawford, Thompson e Larson persino imbarazzanti.

Ora occhi puntati a Mercoledi quando all’Unipol Arena va in scena la gara di ritorno contro i danesi del Bakken che vale l’accesso alla finale.

IL TABELLINO

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – UMANA VENEZIA 78-85

UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Thompson, Hopkins 25, Baldi Rossi 3, Carta, Strautins 11, Crawford 12, Colombo, Cinciarini 14, Johnson 11, Larson 2. Allenatore: Caja.

UMANA VENEZIA: Stone 9, Bramos 22, Tonut, Daye 8, De Nicolao 8, Echodas, Brooks 13, Theodore 11, Cerella 3, Minicleri, Chapelli, Watt 10. Allenatore: De Rafaele. 

Arbitri: Paternicò, Vicino, Quarta.

Parziali: 19-18; 15-28; 26-21; 18-18

Note: Strautins esce per falli al 39’30”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.