Seconda evasione in pochi giorni: sorvegliato speciale arrestato davanti a un bar

18/4/2022 – Era agli arresti domiciliari per scontare la condanna a un anno inflittagli in primo grado dal Tribunale di Parma per aver violato la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Reggo Emilia. La la sera del 9 aprile i carabinieri di Reggio Emilia lo avevano sorpreso fuori casa e arrestato per evasione. Dopo la convalida dell’arresto aveva ottenuto nuovamente gli arresti domiciliari che ieri, nella giornata di Pasqua, ha nuovamente violato venendo sorpreso all’ esterno di un bar del centro cittadino. Per questo motivo i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno arrestato un 49enne sorvegliato speciale, residente a Reggio Emilia.

Ieri sera i militari, dopo averne verificato l’assenza arbitraria da casa, hanno rintracciato l’evaso davanti a un bar. Alla vista dei militari il 49enne ha cercato di allontanarsi venendo tuttavia raggiunto e bloccato dagli operanti che lo hanno condotto  in caserma. Alla luce della condotta illecita accertata e considerata la flagranza di reato l’uomo è stato dichiarato in arresto per il reato di evasione venendo ristretto in carcere a disposizione della Procura reggiana. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.