Scontro per mancata precedenza: autotrasportatore di Brescello muore a San Benedetto Po
Lascia due bambini piccoli

19/4/2022 – Due morti in incidenti stradali hanno funestato la Pasqua nel reggiano. Dopo la tragica fine a soli 23 anni di Marco Bottazzi di San Martino in Rio – deceduto all’alba di sabato sull’A1 tra Modena nord e Modena Sud – domenica sera a San Benedetto Po (Mantova) è morto Dino Cerabona, 45 anni, di Brescello.

Dino Cerabona

Cerabona, autotrasportatore di professione e padre di due bambini, ha perso la vita intorno alle 20 di domenica alla guida della sua Hyundai che si è scontrata con una Renault elettrica condotta da un giovane di 20 anni, che vive a San Benedetto Po, a pochi metri dal luogo dell’impatto. L’incidente è avvenuto all’incrocio fra strada Schiappa e via Foriere, un punto dove sono avvenuti altri gravi incidenti e che è stato segnalato innumerevoli volte.

All’origine dello scontro vi sarebbe una mancata precedenza, con una delle due auto che non avrebbe rispettato lo stop. Il giovane ha riportato poche contusioni, curate all’ospedale di Mantova. Cerabona purtroppo è morto sul colpo: il corpo è stato liberato dalla lamiere dai vigili del fuoco. Sul posto anche il 118, l’elisoccorso e i carabinieri della locale stazione, che conducono gli accertamenti.

Cerabona, molto conosciuto a Brescello, oltre ai figlioletti lascia i genitori e il fratello.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.