Il cane Viktor scova un altro etto di hascisc
Zona stazione: controllate 70 persone: 45 stranieri, ben 40 con precedenti penali

Un altro colpo del mitico Viktor. Questa mattina nel parco “delle Paulonie”, zona di via Turri, l’infallibile fiuto del cane antidroga della Polizia locale reggiana ha permesso di scovare un etto di hascisc, nel corso di servizio di controllo interforze disposto dal questore Giuseppe ferrari nelle zone più a rischio di Reggio Emilia.

Il cane Viktor con gli agenti

Il pattuglione, con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Occidentale, del posto di Polizia di Via Turri e della Polizia Locale di Reggio Emilia con l’unità cinofila, è intervenuto in Piazzale Europa e nel sottopasso di collegamento con la Stazione storica, in Via Cassala, Via Veneri, Via Agosti, Viale Ramazzini, via Flavio Gioia, Via Bligny, Via Eritrea, Via Turri, Via Sani e hanno interessato anche il polo scolastico presso via Makallé.

Il servizio è proseguito con la predisposizione di posti di controllo presso Via Turri e Via Adua e con controlli effettuati presso diversi esercizi commerciali ubicati in questo Piazzale Marconi e zona Stazione storica.

L’attività dell’unità cinofila è invece proseguita nei pressi di Piazzale Europa, sottopassaggio di collegamento con la Stazione Storica e presso il Parco “delle Paulonie”. Qui veniva rinvenuta, grazie al fiuto ddi Viktor, 100 grammi di hascisc.

Nel complesso sono stati identificati 70 soggetti, di cui 45 stranieri, e b en 40 con precedenti di polizia.

I servizi proseguiranno anche nelle prossime giornate e proseguiranno tenendo anche conto del costante aggiornamento che quotidianamente arriva dalle segnalazioni al Posto di Polizia Turri. L’obiettivo è mettere un freno allo spaccio e alle azioni di un numero crescente di stranieri senza fissa dimora.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.