Vittoria d’oro sul Pescara
La Reggiana convince e riagguanta la vetta (in condominio con Modena)

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

15/2/2022 – La Reggiana vince, e soprattutto convince, nella sfida casalinga contro il Pescara; 2 – 0 il risultato finale che consente ai granata di riagguantare la vetta a 59 punti, seppur in coabitazione con i canarini modenesi.

All’8′ l’errore di Nzita fa guadagnare ai granata un rigore prezioso; dal dischetto Zamparo non sbaglia e mette subito il match sui binari giusti.

Il gol del raddoppio arriva al 79′ grazie a Radrezza ben servito da Arrighini.

Partita alla vigilia molto temuta, sia perchè la Reggiana veniva dallo scialbo, e per certi versi preoccupante, pareggio in trasferta con la Cararese e sia perchè gli abruzzesi hanno tutto per puntare molto in alto.

Ma il Pescara fin dall’inizio ha scelto un atteggiamento davvero controproducente, soprattutto della coppia Nzita, per l’anagrafe Mardochee Nzita Theto – e Illanes, Julian Illanes Minucci; fin dai primi minuti di gioco palese l’eccessivo nervosismo degli abruzzesi che non hanno trovato di meglio che bloccare i granata solamente commettendo fallo. 

Strategia che è costata cara, tanto da regalare alla Reggiana all’8’ un prezioso calcio di rigore; il numero 29 biancazzurro, Nzita, si è letteralmente scagliato su Guglielmotti in area commettendo così l’errore che i ragazzi di mister Diana stavano aspettando.

Zamparo non si è lasciato sfuggire l’occasione e senza problemi ha segnato il gol del vantaggio; tredicesima rete stagionale per il 27enne friulano di Latisana.
Bravo il portiere granata Venturi che al 28’ è riuscito a deviare in angolo l’unico pallone pericoloso del Pescara.

L’intervallo non è servito agli avversari per placare gli animi.

La Reggiana non ha ceduto a provocazioni ed è rimasta concentrata e determinata a raggiungere l’obiettivo: riagganciare il Modena e tornare in vetta alla classifica.

Al 75’ il Pescara si è trovato in inferiorità numerica per l’espulsione di Nzita, davvero un inutile fallaccio da dietro su Zamparo, peraltro protagonista poco prima di un clamoroso salvataggio difensivo a Venturi battuto.

Al 79’ Arrighini, praticamente appena entrato in campo, è riuscito a rubare palla e a scodellare un bellissimo assist per Radrezza che solo davanti alla porta ha segnato la rete del raddoppio.

Sorpreso da un momento di grazia, il Pescara ha fatto tremare il tifo granata con un doppio tentativo all’81’, ma non c’è stato nulla da fare: i guantoni di Venturi sono stati impenetrabili.

Prossimo match contro l’Olbia previsto per giovedì alle 17 allo stadio Bruno Nespoli.

Segnaliamo un dato; Reggiana, gol fatti 47 e subiti 13, Olbia 31 segnati e 37 incassati…

Ahiooo, per dirla in sardo.

IL TABELLINO

REGGIANA – PESCARA 2-0

Marcatori: Zamparo all’8′, Radrezza al 79′.

REGGIANA (3-5-2) Venturi; Contessa, Camigliano, Rosafio (Arrighini al 70′), Cigarini (D’Angelo all’85’), Luciani, Radrezza (Neglia all’85’), Cremonesi, Zamparo (Scappini all’85’), Guglielmotti, Sciaudone. A disposizione: Voltolini, Marconi, Libutti, Porcino, Lanini, Muroni. Allenatore: Aimo Diana.

PESCARA (3-4-3)  Sorrentino; Illanes Minucci (Diambo al 66′), D’Ursi (Clemenza al 56′), Ferrari (Cernigoi al 66′), Rauti, Drudi, De Risio (Pontissio al 56′), Pompetti (Frascatore al 76′), Cancellotti, Nzita Theto, Ierardi. A disposizione: Iacobucci, De Gennaro, Rasi, Zappella, Veroli, Blanuta. Allenatore: Gaetano Autieri.

Arbitro: Matteo Gualtieri di Asti. Assistenti: Luca Testi di Livorno e Federico Pragliola di Terni. Quarto ufficiale: Mario Perri di Roma 1.

Note – Ammoniti: Nzita (P) 36′ pt, Guglielmotti (R) 51′ st, Drudi (P) 62′ st. Espulsi: Nzita (P) 75′ st. Angoli: 3-2 primo tempo, 4-4 secondo tempo. Recupero: nessun minuto per il primo tempo, 3′ secondo tempo.

I risultati della ventiseiesima giornata del campionato del girone B di serie C

Gubbio-Olbia 1-1, Viterbese-Teramo 2-3, Aquila Montevarchi-Carrarese 1-0, Cesena-Grosseto 3-3, Fermana-Vis Pesaro 1-1, Imolese-Ancona Matelica 0-2, Lucchese-Modena 0-0, Pistoiese-Siena 1-1, Virtus Entella-Pontedera 1-0, Reggiana-Pescara 2-0.

La classifica della ventiseiesima giornata del girone B di serie C

Reggiana, Modena 59; Virtus Entella, Cesena 45; Ancona Matelica, Pescara 42; Gubbio, Vis Pesaro 32; Siena, Carrarese 31; Lucchese, Olbia,

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.