Incredibile a Quattro Castella
Paese invaso da branchi di cinghiali
Fantinati: “Popolazione in pericolo, subito una squadra di cacciatori”

8/2/2022 – Un paese letteralmente invaso da branchi di cinghiali: è la situazione, senza precedenti, vissuta dai cittadini di Quattro Castella, in particolare nell’area del parco di Roncolo, in via Cesare Augusto, al parco del Melograno e altre zone dell’abitato.

Branco di cinghiali di notte in zona Roncolo

Situazione ampiamente documentata con foto e video, in cui si vedono branchi fra i 20 e i 50 cinghiali alla ricerca di cibo. Lo denuncia Cristina Fantinati (Lega), consigliera provinciale di Terre Reggiane che – con un ordine del giorno a palazzo Allende – chiede al presidente Zanni di intervenire d’urgenza, autorizzando sul posto una squadra permanente di cacciatori esperti.


“Questa, che sembra essere una vera invasione di cinghiali – scrive Fantinati – rappresenta un pericolo per l’incolumità delle persone e degli animali: prova ne sono anche i numerosi incidenti e casi di investimento degli stessi ungulati che attraversano le strade.
Finora la Provincia di Reggio Emilia ha predisposto soltanto interventi di controllo numerico dei cinghiali nell’Oasi di Bianello e nelle zone immediatamente limitrofe, interventi che dureranno fino a fine febbraio, motivo per cui il Sindaco di Quattro Castella ha emesso ieri un’ordinanza di chiusura del Parco stesso.
Così facendo però si perde inutilmente ulteriore tempo e non si risolve con la necessaria urgenza un pericolo reale per i cittadini.
Per tutti questi motivi abbiamo depositato un ordine del giorno per impegnare il Presidente della Provincia Zanni ad intervenire con urgenza, predisponendo una squadra di cacciatori esperti ed autorizzati ad effettuare battute di caccia di selezione per tutto l’anno, al fine di ripristinare una normale presenza numerica dei cinghiali a Quattro Castella e nelle zone limitrofe”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.