Gente bellicosa di notte a Poviglio
In auto con katana di un metro, manganello, roncola e taglierini

Le armi sequestrate dai Carabinieri

26/2/2022 – Nel corso dei controlli straordinari attivati dai carabinieri nel territorio del comune di Poviglio, a seguito dei recenti raid notturni compiuti ai danni delle attività commerciali, h la notte scorsa proprio i carabinieri del nucleo radiomobile di Guastalla hanno incrociato un’auto che alla vista della pattuglia ha cambiato direzione di marcia. Quando è stata fermata, il conducente è risultato armato di tutto punto: nel portabagagli dell’auto, fasciati una coperta, i carabinieri hanno trovato una katana di oltre un metro, un manganello a telescopio (sfollagente) con lunghezza raggiungibile di 65 centimetri, una roncola con lama di 27 centimetri e un taglierino. All’interno dell’abitacolo proprio sotto il sedile lato conducente ,venivano rinvenuti altri due taglierini.

Per questo motivo con l’accusa di porto abusivo di armi i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla e della stazione di Poviglio hanno portato in caserma e denunciato alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia un operaio di 24 anni residente nella bassa reggiana per il reato di porto abusivo di armi. Le lame sono state sequestrate, e verranno esibite come prova al processo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.