Terze dosi, sistema Ausl in tilt
“Impossibile prenotare: rivolgetevi a Ferrara, Bologna, Parma e in Romagna”
Denuncia in Regione di Catellani e Delmonte

5/1/2022– “Nonostante i proclami del Governatore Stefano Bonaccini, che aveva annunciato il via alla terza dose del vaccino dopo quattro mesi dalla seconda inoculazione, la quotidianità ci consegna una realtà diversa, nella quale alcune Aziende sanitarie non sono pronte alla somministrazione del booster. E’ il caso dell’Ausl di Reggio Emilia: le prenotazioni online non funzionano e i cittadini possono sì prenotare, ma presso altre aziende della regione, oovvero in quelle di Ferrara, Bologna, Parma, Imola e Ausl Romagna“. La denuncia arriva dai consiglieri regionali della Lega Maura Catellani e Gabriele Delmonte, che hanno depositato un’interrogazione alla Giunta Bonaccini, e dal capogruppo del Carroccio in Comune a Reggio Emilia, Matteo Melato.

“Già nelle prime ore della data odierna, 5 gennaio 2022, i cittadini assistiti da Ausl Reggio Emilia – spiegano i leghisti – nell’effettuare il tentativo di prenotazione della dose di trattamento vaccinale in parola tramite il proprio FSE (fasciolo sanitario elettronico, ndr) si sono visti negare l’accesso a tale opzione, con modalità che richiamano il c.d. fenomeno delle “agende chiuse” ottenendo dalla procedura il seguente messaggio: “La prestazione selezionata non è prenotabile nella tua azienda di assistenza tramite questo servizio. Puoi recarti presso uno sportello Cup presso le seguenti Aziende: Ausl Ferrara, Ausl della Romagna, Ausl Bologna, Ausl Imola e Ausl Parma

In altre parole: i cittadini assistiti da Ausl Reggio Emilia si stanno trovando nella paradossale situazione di non poter utilizzare strumenti di Sanità Digitale quali la prenotazione da remoto, e di non poter effettuare la prenotaziione della prestazione vaccinale presso la propria Azienda Sanitaria di competenza, ma di dover fare riferimento ad altre Aziende”.

In realtà, non si tratta di una novità -sottolinea la Lega – “visto che i consigliere Catellani e Delmonte avevano già in passato interrogato la giunta regionale in ordine ad altri disservizi riscontati da cittadini assistiti da Ausl Reggio Emilia in ordine alla gestione delle agende Cup per la prenotazione di prestazioni sanitarie, relativamente al c.d. fenomeno delle “agende chiuse” , anche in relazione alle previsioni del Piano Regionale di governo delle Liste di attesa”.

Da qui l’interrogazione depositata oggi, nella quale i consiglieri chiedono alla Giunta di viale Aldo Moro “se esistano per Ausl Reggio Emilia linee guida per la costruzione delle “agende ” per le prestazioni specialistiche e dei ricoveri ospedalieri programmati ed in particolare per la prenotazione delle dosi vaccinali, con particolare per quanto non esclusivo riguardo alla prenotazione della “terza dose – dose booster” vaccino Covid-19″ e “quali iniziative concrete e tempestive la Giunta intenda assumere a contrasto e risoluzione di tali accadimenti, a tutela della salute, della sicurezza, dell’incolumità degli incolpevoli cittadini assistiti da Ausl Reggio Emilia“.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.