San Valentino: marocchina intossicata dal monossido di carbonio
Salvata dal figlio, è grave al Santa Maria Nuova

17/1/2022 – Donna marocchina di 64 anni intossicata dalle esalazioni di ossido di carbonio emesse da un braciere a carbone.

Si è rischiata la tragedia ieri pomeriggio in un’abitazione di San Valentino di Castellarano. A dare l’allarme poco prima delle 16,30 il figlio della signora, che vive con lei non è rimasto intossicato.

La madre invece è stata portata d’urgenza al Santa Maria Nuova, dove è ricoverata in terapia intensiva: fortunatamente non versa in pericolo di vita. Quando sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i carabinieri di Castellarano, la donna aveva già perso conoscenza.

Il sopralluogo tecnico ha accertato che l’intossicazione era stata provocata dal braciere a carbone, acceso per riscaldare la casa.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.