Rapito, mutilato e sfregiato con simboli nazisti il Bambin Gesù del presepe di Reggiolo

9/1/2022 – Nuovo caso di rapimento del Bambin Gesù, e stavolta con uno sfregio brutale e inquietante per i suoi significati. Nella notte fra sabato e domenica i vandali hanno preso di mira il presepe di Reggiolo facendo sparire il Bambinello. Lo statuetta è stata ritrovata rotta e sfregiata con simboli nazisti nella giornata di domenica, davanti alla chiesa di Motteggiana, nel Mantovano a circa 15 chilometri di distanza dal comune di Reggiolo, proprio accanto a un altro presepe. Il Bambinello era marchiato col simbolo delle SS sul petto.

Una bravata, un gesto provocatorio che porterà comunque a una denuncia. Domani saranno anche visionate le riprese delle telecamere collocate in Piazza Martiri a Reggiolo per identificare gli autori dell’atto vandalico.

Parole severe di condanna del gesto da parte dei sindaci di Reggiolo e Motteggiana,  Roberto Angeli e Stefano Pelliciardi: “Un gesto stupido e di grande inciviltà”.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. L'Eretico Rispondi

    10/01/2022 alle 07:53

    Ho solo bisogno che mi dicano chi sono stati. Al resto penso io, con un opera di rieducazione rispettosa della persona.

    Oppure che i Sindaci mi autorizzino a cercarli e, vi assicuro, io li trovo.

    Idioti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.