PNRR: a Reggio piovono 20 milioni
Il governo finanzia 18 progetti per i quartieri da “rigenerare”

3/1/2021Diciotto interventi di rigenerazione urbana per le aree cittadine bisognose di ammodernamento e nuovi servizi, per un totale complessivo di circa 20 milioni di euro: è quanto ha ricevuto Reggio Emilia dal governo, con un decreto di fine anno che ripartisce 3,4 miliardi di euro tra i Comuni italiani sopra i 15.000 abitanti che hanno presentato progetti volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale (QUI IL COMUNICATO DEL MINISTERO DELL’INTERNO).

Via Turri a Reggio Emilia

“Si tratta di una buona notizia per la nostra Provincia”, commenta il deputato reggiano M5S Davide Zanichelli. “A differenza di quanto avvenuto altrove, tutti i progetti presentati da Reggio Emilia sono stati non solo ammessi, ma anche finanziati. Ammesso e finanziato è stato anche il progetto presentato da Casalgrande, per 500mila euro, mentre i progetti di Scandiano e Castellarano, del valore rispettivamente di 2 e 4 milioni di euro, sono stati ammessi ma non ancora finanziati”.

Gli interventi sono finanziati per il periodo 2021-2026 dal PPNR. “La soddisfazione non deve però far dimenticare l’esistenza di alcune criticità, segnalate già da alcuni sindaci del Nord – aggiunge Zanichelli – In particolare il fatto che dei 551 progetti ammessi ma non finanziati per mancanza di fondi, il 93% riguarda i comuni del Centro Nord. Ora, è vero che il Meridione ha un livello di criticità superiore, ma il divario nell’aggiudicazione dei fondi tra Nord e Sud non deve essere eccessivo. Anche il Nord deve poter beneficiare, come fortunatamente sta accadendo a Reggio, della spinta data dal PNRR. Sarà nostro impegno tornare su questo punto per giungere a un migliore equilibrio”.

Be Sociable, Share!

2 risposte a PNRR: a Reggio piovono 20 milioni
Il governo finanzia 18 progetti per i quartieri da “rigenerare”

  1. Poli Fausto Rispondi

    03/01/2022 alle 19:20

    Finalmente una buona notizia. Si spera che i lavori comincino presto e finiscano nel breve per il bene di tutti, in tutti i Comuni. Grazie per aver pubblicato questa buona notizia!

  2. Circuito di formula M Rispondi

    04/01/2022 alle 09:15

    Quindi?
    Degradiamo così senza ritegno.. per poi pigliare la ‘fresca’ (i dindini).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.