L’omicidio di Ilenia Fabbri
Lo Zingaro di Bagno conferma la confessione: “Nanni voleva simulare un suicidio per impiccagione”

19/1/2022 – Processo a Ravenna per l’omicidio di Ilenia Fabbri: nell’udienza di oggi entrambi gli imputati, parlando per oltre due ore a testa, hanno ribadito quanto già sostenuto in precedenza.

Ovvero il primo ha confessato il delitto su commissione, l’altro ha invece parlato di incarico dato solo per spaventare la ex.

Ma soprattutto il sicario reo confesso Pierluigi Barbieri detto lo Zingaro, 53 anni, originario di Cervia ma domiciliato a Bagno di Rubiera, ha introdotto vari elementi finora inediti, a partire da una prima proposta, a suo dire da lui subito scartata, per compiere il delitto: simulare un suicidio per impiccagione.
    E’ stato il giorno degli esami oggi in Corte d’Assise a Ravenna nell’ambito del processo – iniziato il 10 ottobre scorso – per l’omicidio di Ilenia Fabbri, la donna di 46 anni sgozzata il 6 febbraio nel suo appartamento di Faenza. Primo a prendere la parola è stato appunto lo Zingaro di Bagno.


    L’uomo, in due precedenti interrogatori davanti al Gip Corrado Schiaretti e al Pm Angela Scorza, aveva reso confessione piena. “Confermo quello che ho detto – ha esordito partendo dall’incontro con il co-imputato Claudio Nanni, meccanico faentino di 55 anni ex marito dell’uccisa e presunto mandante del delitto: incontro avvenuto tramite un amico comune conosciuto nel 2014 quando frequentava una ragazza di Forlì. Tra il 2015 e il 2016 era poi andato a lavorare nell’officina di Nanni a Faenza.
    Secondo Nanni era rimasto da lui per pochi mesi in nero, secondo la difesa invece per 11 mesi con tanto di comunicazione all’Inps. In quel frangente, aveva pure conosciuto di vista la vittima. Di lei, l’ex marito gli aveva riferito della separazione: “Mi diceva che lo martellava in continuazione. Poi mi disse che aveva trovato determinate persone per toglierla di mezzo. Me lo disse prima che mi arrestassero nell’aprile 2020”, per un’altra vicenda maturata a Predappio, nel Forlivese. (fonte: ansa.it)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.