Bagnolo: 43 chili di cocaina e 385.000 euro in casa di un narcos albanese
In manette anche la convivente moldava

       17/1/2022 –  Colossale sequestro di droga e di denaro contante nel corso di un’operazione della Squadra Mobile di Reggio Emilia, messa in moto dall’arresto, avvenuto a Rovigo, di un trafficante albanese che vive a Bagnolo in Piano. Nell’alloggio, trasformato in una specie di “forziere”, la Polizia reggiana ha scoperto nascosti in un armadio e sotto il letto della figlioletta 39 panette per un peso totale di 43 chili di cocaina e ben 386 mila 980 euro in contanti. In manette anche la convivente moldava del trafficante.

Venerdì 14 gennaio la Polizia di Stato ha arrestato a Rovigo due uomini con 3 chili di cocaina ed una somma di denaro “significativa”. Uno degli arrestati, cittadino albanese di 45 anni, era domiciliato a Bagnolo. La Squadra Mobile reggiana ha subito perquisito l’abitazione: così nella camera da letto dell’uomo e della convivente, una moldava di 33 anni, dentro un armadio e sotto il letto della figlia minore, hanno scoperto e sequestrato i 43 chili di cocaina e un vero tesoro in denaro contante.

Nella camera da letto dell’uomo e della convivente, cittadina moldava classe 1989, sotto il letto della figlia minore e nell’armadio, venivano rinvenuti e sequestrati Nr. 39 panette di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso lordo complessivo di oltre 43 chili e della somma in contanti di 386.980. Sulla scorta dell’ingente quantitativo di stupefacente sequestrato si procedeva all’arresto della donna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.