Una vita di furti e rapine
Sequestrati casa e caravan per 150 mila euro a nomade reggiano

30/12/2021 – La Polizia di Stato ha eseguito un provvedimento di sequestro volto alla confisca dei beni nei confronti di un apolide, nomade, ma stanziato da alcuni anni in città a Reggio Emilia.

Il provvedimento, emesso il 23 dicembre dal Tribunale di Bologna, sezione misure di prevenzione, accoglie quasi interamente le richieste avanzate dal Questore di Reggio Emilia, Giuseppe Ferrari.

Il Questore di Reggio Emilia Giuseppe Ferrari

Gli agenti hanno pertanto notificato all’uomo, un pregiudicato trentenne, l’atto di ablazione dei beni riferito ad una abitazione a Genova e un un caravan, per un valore intorno a 150.000 euro.

L’operazione è scattata all’alba di questa mattina ed ha visto impegnati una ventina di agenti della Questura, con il coinvolgimento di personale della Questura di Genova e il supporto della Polizia Scientifica che hanno documentato per intero le varie fasi dei sequestri e lo stato dei luoghi e dei beni sequestrati.

Così la Divisione anticrimine di Reggio è stata impegnata 3 mesi nelle indagini intorno alle vicende giudiziarie, con diverse condanne per reati contro il patrimonio, e all’analisi patrimoniale del nomade negli ultimi 15 anni, dimostrando che aveva iniziato a delinquere quando aveva ancora 14 anni e che comunque l’uomo non ha mai lavorato in vita sua.

L’indagine patrimoniale ha preso il via da una importante inchiesta condotta dalla squadra di Polizia giudiziaria del Compartimento di Polizia stradale del Piemonte che, indagando su un “colpo” messo a segno ai danni di un furgone portavalori commesso nel nord Italia, per un bottino 200.000 euro, era riuscita ad arrestare alcuni nomadi pregiudicati, ritenuti i presunti autori della rapina. Uno di questi è il trentenne che vive a Reggio: il dossier è stato trasmesso da Torino all’Anticrimine di via Dante, che dopo una analisi di carattere economico ha proposto al Tribunale di Bologna i provvedimenti di sequestro, quasi interamente accolti e infine eseguiti questa mattina.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.