Bella Ciao senza mascherina: due pesi e due misure? Melato: “Locale chiuso dopo controlli sui social. Perchè la Municipale non fa altrettanto col sindaco?

29/12/2021 – Il video in cui il sindaco di Reggio Luca Vecchi, l’assessore alla Salute Daniele Marchi, altri 4 assessori e un numero imprecisato di consiglieri di maggioranza cantano Bella Ciao a squarciagola, senza mascherina e molto vicini tra loro, al termine di una cena degli auguri al Pause dei Chiostri di san Pietro, continua a far parlare l’Italia. Un vero tormentone nel web e nelle tv, anche con vignette satiriche nate, ovviamente a Reggio. Una situazione imbarazzante anche per l’atteggiamento del primo cittadino il qale, anzichè coprirsi il capo di cenere com’era logico aspettarsi, non ha trovato di meglio che prendersela con chi non vuole sentire Bella Ciao.

Oggi il capogruppo della Lega Matteo Melato, che è anche referente provinciale del Carroccio reggiano, torna a chiedere a Vecchi &C un atto di umiltà, autosanzionandosi, alla luce del fatto che la Polizia Municipale del comandante Pom a ha chiuso d’autorità un locale dopo aver controllato sui social i video che documentavano le violazioni delle norme anti-Covid. Melato rileva che la legge andrebbe applicata allo stesso modo per tutti, sindaco compreso.

Vignetta dai social

“Apprendiamo che un noto locale cittadino è stato chiuso per 5 giorni e multato – scrive il capogruppo della Lega – perché, dopo aver visionato numerosi video sui social, al suo interno vi erano persone ammassate senza mascherina che ballavano e cantavano. Ci chiediamo a questo punto se la Polizia Municipale ha applicato lo stesso metro, o comunque se la legge è stata rispettata, anche vedendo il video che ha ritratto Sindaco, Assessori e consiglieri di maggioranza intenti a cantare senza mascherine.

Un quesito che sale spontaneo visto che la legge andrebbe applicata allo stesso modo per tutti, nessuno escluso”.

Ci chiediamo inoltre – aggiunge Melato – “se i sanzionati potranno giustificarsi dicendo “è stata una leggerezza” come fatto dal Sindaco, così da potersi vedere cancellata la sospensione e la multa e poter almeno aprire il ristorante per il cenone di Capodanno senza vedere migliaia di euro di possibile incasso andare in fumo”.

“Attendiamo risposta a questi legittimi quesiti – conclude – anche se ci aspetteremmo un gesto di umiltà da parte dei membri della maggioranza auto sanzionandosi e donando il ricavato magari alla sanità reggiana

Be Sociable, Share!

4 risposte a Bella Ciao senza mascherina: due pesi e due misure? Melato: “Locale chiuso dopo controlli sui social. Perchè la Municipale non fa altrettanto col sindaco?

  1. Poli Fausto Rispondi

    30/12/2021 alle 14:46

    Ecco il vero virus !!! Il Comune di Reggio Emilia Commissariato ? Perche’ in Italia lo hanno visto il video, e di gente incazzata, che si e’ rotta il cazzo, ne trovi.

  2. Poli Fausto Rispondi

    30/12/2021 alle 14:49

    Qual’e’ il vero metro di giudizio ? I reggiani sono indispettiti, tutto. qui.

  3. Poli Fausto Rispondi

    30/12/2021 alle 15:05

    Il locale a capodanno sara’ aperto. Statene certi!

  4. Poli Fausto Rispondi

    30/12/2021 alle 15:38

    Veramente Pazzesco !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.