A Coviolo i funerali di Juana Cecilia , sgozzata dall’ex fidanzato nel parco di via Patti
I funerali a spese del Comune

5/12/2021 – L’ultimo saluto a Juana Cecilia Hazana Loazya, la peruviana di 34 anni assassinata dall’ex fidanzato Mirko Genco nel parco di via Patti a Reggio Emilia, sarà tributato alle 9 di lunedì 6 dicembre, a Coviolo, con rito religioso nella cappella del cimitero.

La città sarà rappresentata dal sindaco Luca Vecchi. Il comune ha deciso di pagare le spese delle esequie, e attraverso i servizi sociali ha presentato istanza alla Fondazione regionale vittime di reati, per un contributo ai figlioletto delle vittima, un bimbo di un solo anno e mezzo, e alla madre che viveva con lei.

Si sono mobilitati in modo spontaneo anche numerosi ristoratori ed esercenti di Reggio, tra i quali è stata raccolta una cifra significativa a favore dei famigliari di Juana Cecilia.

La donna, che a Reggio lavorava come assistente socio sanitaria, è stata barbaramente uccisa dall’ex fidanzato, reo confesso, nella notte tra il 19 e il 20 novembre: dopo aver tentato di strangolarla, si è impossessato delle chiavi di casa, è salito nell’appartamento mentre il bimbo e la nonna dormivano, ha preso un coltello da cucina, e tornato nel parco da Juana, ancora svenuta, e l’ha sgozzata. L’uomo era stato condannato a due anni per talking e maltrattamenti nei confronti di Juana Cecilia, ma dopo la sentenza (con la sospensione condizionale della pena) era tornato in libertà. Genco, che ha 24 anni, è in carcere con accuse da ergastolo: omicidio pluriaggravato dai futili motivi, violenza sessuale e porto abusivo di armi.



Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *