S’impantana con l’auto sul Ventasso, e a Nismozza ne ruba un’altra per tornare a casa
Denunciato sessantenne di Scandiano

 24/11/2021 – E’ rimasto impantanato con la sua auto in un bosco del territorio di Ventasso. A piedi a raggiunto la valle sino a Nismozza dove ha rubato un’auto che aveva la chiave inserita nell’accensione, e ha raggiunto la sua abitazione a Scandiano.

Il singolare episodio è stato ricostruito dai carabinieri della stazione forestale di Busana che hanno denunciato alla Procura della Repubblica Reggio Emilia, per furto aggravato, un signore di 60 anni residente nel capoluogo del distretto ceramico: ai carabinieri che sono andati a casa sua ha confessato le proprie responsabilità.

Carabinieri Forestali

Ad attivare i militari forestali di Busana, sono stati i colleghi dell’arma territoriale di Collagna che hanno segnalato un’auto in stato di abbandono nella via vicinale Monte Ventasso. Nel corso degli accertamenti emergeva come negli stessi giorni nel vicino paese di Nismozza fosse stato rubato un’autovettura Ford C-Max appartenente a un’azienda. sono emersi poi altri elementi che hanno confermato il collegamento tra l’auto abbandonata e quella rubata. I militari accertavano il 60enne proprietario dell’auto rimasta impantanata, si era incamminato verso valle. dopo qualche chilometro, sfinito, è arrivato a Nismozza, dove l’auto con le chiavi sul cruscotto è stata una tentazione irresistibile: decideva cosìdi porsi alla guida della sua autovettura per rientrare a casa, per poi abbandonare il mezzo rubato in una zona artigianale vicina alla sua abitazione dove infine è stata rinvenuta dai carabinieri. L’auto, recuperata veniva restituita ai derubati mentre il 60enne veniva denunciato alla Procura reggiana per furto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.