SALUTATE LA CAPOLISTA!
Reggiana,
3-0 d’imperio
a Pesaro
Prima in classifica a 31 punti: fuga solitaria e profumo di B

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

8/11/2021SA LU TA TE LA CA PO LI STA!!

Non troviamo francamente di meglio che ricorrere all’incitamento urlato da tutte le tifoserie quando la propria squadra è in testa alla classifica.

L’imperiosa vittoria della Reggiana per 3 – 0 sul campo di una Vis Pesaro per nulla “squadretta” di periferia, visto che i marchigiani venivano da una serie positiva di sette partite, pone i granata in vetta con 31 punti.

I gol di, nell’ordine, Cauz, Lanini e Zamparo, certificano oltre che una pesantissima vittoria anche la consapevolezza che questa Reggiana la promozione può solo buttarla nel…le ortiche con le sue mani.

Ad ogni buon conto torniamo al “ Tonino Benelli “, nome davvero scomodo sulla riva di quella parte del mare Adriatico perchè ricorda i fasti di un’industria motociclistica, la Benelli che con il suo campione Renzo Pasolini, prematuramente scomparso a Monza il 20 Maggio del 1973 nell’incidente in cui morì anche il finlandese Saarinen, riusciva a rivaleggiare contro la, quasi, imbattibile MV Agusta di un certo Giacomo Agostini

Ma questa è un’altra storia – anzi: E’ la Storia – e, appunto, ritorniamo al Tonino Benelli per scrivere che la partita non è certo iniziata nel migliore dei modi per i granata, che dopo soli 2′ devono rinunciare a Rozzio vittima di un infortunio al ginocchio sinistro sugli esiti del quale l’ottimismo a fine partita non imperava….

I marchigiani cercano di sfruttare il momento e creano la prima occasione, sventata da Lanini.

L’intensità e il, troppo, nervosismo si fanno sentire in campo, con i contrasti che superano di gran lunga le azioni da gioco.

A mettere i puntini sulle i ci pensa Cauz al 33’ con un colpo di testa servito dalla trequarti da Cigarini.

Non bastano alla Vis Pesaro i 4′ di recupero decretati dal direttore di gara Carella per arrivare al pareggio.

A inizio ripresa mister Banchini prova a mescolare le carte mandando in campo forze fresche, ma al 67′ è Lanini a raddoppiare per i granata con una bella punizione dai 22 metri che scavalca la barriera e si insacca alle spalle di Farroni.

I ragazzi di Diana continuano a spingere sull’acceleratore e al 76’ calano il tris con la rete di Zamparo che da distanza molto ravvicinata devia in porta un colpo di testa di Muroni ,che a sua volta aveva prolungato il calcio di punizione battuto da Radrezza.

Dopo altri 4′ di recupero, francamente eccessivi, giunge il triplice fischio dell’arbitro.

Ciliegina sulla torta, con questo successo mister Aimo Diana eguaglia il record di imbattibilità di Bruno Giordano.

Domenica prossima al Mapei Stadium / Città del Tricolore il big match con l’inseguitrice Cesena.

IL TABELLINO

VIS PESARO – REGGIANA 0-3

Marcatori: Cauz al 33′, Lanini 67′, Zamparo 76′

VIS PESARO (3-5-2) Farroni; Manetta (Besea al 59′), Gavazzi, Cusumano, Piccinini, Saccani (Astrologo 86′), Coppola (Lombardi 75′), Marcandella (Rossi al 75′), Girando, Gucci, De Respinis (Cannavò al 45′). A disposizione: Campani, Tonso, Di Sabatino, Carnicelli, Pellizzari, Accursi, Rubin. Allenatore: Marco Banchini.

REGGIANA Voltolini; Contessa (Anastasio 80′), Rozzio (Camigliano al 9′), Cigarini (Rossi al 68′), Luciani, Radrezza, Zamparo (Scappini 80′), Cauz, Guglielmotti, Lanini (Neglia al 68′), Muroni. A disposizione: Marconi, Rosafio, Sorrentino, Chiesa, Libutti, Sciaudone. Allenatore: Aimo Diana.

Arbitro: Luigi Carella di Bari. Assistenti: Massimiliano Bonomo di Milano e Federico Votta di Moliterno. Quarto ufficiale: Leonardo Tesi di Lucca.

Note – Ammoniti: Gucci (V) 35′ pt; Saccani (V) 56′ st, Gavazzi (V) 59′ st, Guglielmotti (R) 64′ st, Muroni (R) 75′ st. Angoli: 2-1 primo tempo, 2-2 secondo tempo. Recupero: 4′ primo tempo, 4′ secondo tempo.

I risultati della tredicesima giornata del campionato di serie C- girone B

Pontedera-Grosseto 2-0, Ancona Matelica-Virtus Entella 1-3, Imolese-Gubbio 2-2, Lucchese-Aquila Montevarchi 2-0, Olbia-Carrarese 4-1, Pistoiese-Viterbese 1-1, Siena-Modena 1-2, Teramo-Fermana 3-2, Vis Pesaro-Reggiana 0-3. Giocheranno domani alle 21: Cesena-Pescara.

La classifica del girone B dopo la tredicesima giornata

Reggiana 31; Modena 27; Cesena 25*;  Siena, Ancona Matelica, Pescara* 20; Imolese, Virtus Entella 19; Vis Pesaro, Gubbio 18; Lucchese 17; Olbia 16; Pontedera, Carrarese 15; Teramo 14; Pistoiese, Aquila Montevarchi 13; Fermana 12; Grosseto 10; Viterbese 7.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.