L’ultima follia
14 km. di nuovo elettrodotto sulla testa dei reggiani
Sesso, Mancasale e Cadè in allarme. FdI interroga il sindaco

DI GIANLUCA VINCI*

10/11/2021 – Quello che sta accadendo in questi giorni nel nostro comune ha dell’incredibile: una grande opera, la realizzazione di un nuovo elettrodotto, complessivamente di ben 14 km, che sarà realizzato in buona parte sul nostro Comune e su quelli confinanti di Cadelbosco, Rubiera e Sant’Ilario, è fino ad oggi passata quasi sotto silenzio.
Solo a pochi giorni dal termine ultimo per presentare osservazioni molti cittadini, soprattutto delle frazioni di Sesso, Mancasale e Villa Cadé, hanno avuto notizia della realizzazione di quest’opera sulle loro proprietà a nelle vicinanze delle proprie abitazioni.

Gianluca Vinci


Seppur l’atto votato in Consiglio Comunale il 22 marzo 2021 riportasse chiaramente la già avvenuta effettuazione di incontri con le comunità interessate, oggi, vedendo la sorpresa delle persone le cui proprietà sono direttamente interessate, almeno alcune decine, tutte sconvolte da questa notizia, ci si chiede dove siano stati fatti questi incontri e chi abbia partecipato agli stessi ma soprattutto che pubblicità sia stata fatta tra i cittadini circa la realizzazione di quest’opera.
Per questo motivo, ritenendo quanto accaduto assolutamente grave, avendo questo elettrodotto ricadute potenzialmente negative su migliaia di persone, ho provveduto a depositare questa mattina una interrogazione per sapere dal Sindaco e dalla Giunta quali tavoli siano stati realmente fatti e se da questi tavoli fossero emerse osservazioni, perché di ciò, troppi interessati nulla sapevano.
Una vicenda incomprensibile ancor più alla luce dei numerosi post quasi inutili e solo autoelogiativi pubblicati sulla pagina Facebook ufficiale del Comune di Reggio Emilia, ben si poteva dare notizia di tale opera e di tali incontri.

* deputato e consigliere comunale Fratelli d’Italia

NUOVO ELETTRODOTTO: L’INTERROGAZIONE DI VINCI E PANARARI

Reggio Emilia, 10 novembre 2021

INTERROGAZIONE

ELETTRODOTTO a 132kw TERNA di 14 km

Premesso

  • che in data 22 marzo 2021 il COMUNE DI REGGIO NELL’EMILIA ha approvato lo SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA PER LA LOCALIZZAZIONE DELLE OPERE INERENTI LA “RAZIONALIZZAZIONE DELLA RETE A 132 KV NELL’AREA DI REGGIO EMILIA“;
  • che l’opera sarà di proprietà di Terna S.p.A. con sede a Roma;
  • che nell’atto approvato si da atto che: “Terna S.p.A. ha avviato un Tavolo di concertazione con i Comuni interessati al fine di condividere la localizzazione dei nuovi tratti di linea a 132 KV, il cui esito è riassunto nel “Verbale del 8 maggio 2019 del Tavolo Tecnico di concertazione per la inerente il piano di TERNA di Razionalizzazione132 KV area di Reggio Emilia”, firmato da tutti i Comune interessati dall’intervento (Comune di Reggio Emilia, Comune di Castelnovo di Sotto, Comune di Cadelbosco di Sopra, Comune di Rubiera, Comune di Sant’Ilario d’Enza, Terna) [verbali agli atti comunali P.G. 102553 del 27/05/2019];…,… nel corso delle riunioni del tavolo da ottobre 2018 ad oggi sono state analizzate le fasce di fattibilità dei tratti in aereo ed i tracciati dei tratti in cavo, adattando il progetto alle esigenze dei Comuni e dei vincoli esistenti;
  • come si evince dal prima citato “Verbale del 8 maggio 2019 del Tavolo Tecnico di concertazione” i Comuni hanno fornito una prima condivisione circa la localizzazione delle fasce di fattibilità dei tratti aerei e dei tratti in cavo, ed hanno avanzato richieste di valutare una razionalizzazione della rete esistente, in particolare i principali sono:

Preso atto che: in data 10 e 11 dicembre 2019 a Castelnovo di Sotto, Reggio Emilia e Sant’Ilario d’Enza si sono svolti gli incontri con i cittadini dei cinque Comuni interessati, e che durante questi incontri i tecnici di Terna S.p.A. hanno illustrato alla cittadinanza gli interventi previsti dal progetto e risposto alle domande dei partecipanti, al fine di condividere il percorso di progettazione delle opere;“

che l‘intervento previsto nel PROTOCOLLO prevede la realizzazione delle

seguenti opere:

1.1. realizzazione del tratto in cavo interrato (ca. 0,9 km) in ingresso alla CP Castelnovo di Sotto;

1.2. demolizione del corrispondente tratto di elettrodotto aereo “CP Boretto – CP Cast.vo Sotto” (ca. 0,7 km);

2. Intervento “CS2”, ovvero la realizzazione del nuovo collegamento tra la CP di Castelnovo di Sotto e la CP Mancasale di futura realizzazione, composto da:

2.1. un tratto in cavo interrato (ca. 0,2 km), in uscita dalla CP di Castelnovo di Sotto;

2.2. un tratto aereo in singola terna (ca. 10,3 km);

2.3. un tratto aereo in doppia terna con la futura direttrice “CP Mancasale – Villa Cadè RT” (ca. 1,7 km);

3. Intervento “RE1”, ovvero la realizzazione del nuovo collegamento “CP Mancasale – Villa Cadè RT” composto da:

3.1. un tratto aereo in doppia terna con la futura direttrice “CP Castelnovo Sotto – CP Mancasale” (ca. 1,7 km); 3.2. un tratto aereo in singola terna (ca. 1,6 km);

3.3. un tratto in cavo interrato (ca. 2,8 km).

4. Intervento “RE2”, ovvero la realizzazione del nuovo collegamento in cavo interrato “CP Mancasale – CP Reggio Nord” (ca. 4,8 km).

5. Intervento “RE3”, ovvero l’interramento di un tratto della linea “Beneceto RT – Modena RT” (cod. 23B03A1), da realizzare con il contributo del Comune di Reggio Emilia. L’intervento sarà composto da:

5.1. realizzazione di un tratto in cavo interrato a sud dell’autostrada dal Villaggio Crostolo fino alla stazione ferroviaria Mediopadana (ca. 3,8 km);

5.2. demolizione del tratto corrispondente della linea aerea “Beneceto RT – Modena RT” in doppia terna con la linea “Villa Cadè RT – Rubiera RT”, la cui demolizione è specificata al punto 11.4 (ca. 3,6 km).

6. Intervento “RE4”, ovvero la realizzazione del nuovo collegamento “CP Reggio Nord – Rubiera RT” composto da:

6.1. un tratto in cavo interrato (ca. 2,5 km).

7. Intervento “RE5”, ovvero l’interramento completo della linea “CP Reggio via Gorizia – CP Reggio Sud”, composto da:

7.1. la realizzazione di un collegamento in cavo interrato (ca. 5,9 km); 7.2. la demolizione dell’attuale elettrodotto aereo (ca. 5,0 km).

8. Intervento “SI1”, ovvero l’interramento di un tratto dell’elettrodotto “CP Parma Vigheffio – CP S. Ilario” in corrispondenza del centro abitato del Comune di Sant’Ilario d’Enza, composto da:

8.1. la realizzazione di un tratto di elettrodotto in cavo interrato (ca. 1,8 km); 8.2. la demolizione del corrispondente tratto di elettrodotto aereo (ca. 1,4 km).

9. Intervento “SI2”, ovvero l’esecuzione di uno “scrocio” nel Comune di Sant’Ilario d’Enza composto da:

9.1. realizzazione dei nuovi collegamenti aerei “CP Boretto – Parma RT” e “CP S. Ilario – Cadè RT” (ca 0,5 km); 9.2. demolizione dei tratti di linea esistenti interessati dallo scrocio (ca 0,5 km).

Intervento “RU1”, ovvero l’esecuzione di uno “scrocio” nel Comune di Rubiera, composto da: 10.1 realizzazione dei nuovi collegamenti “CP Rubiera Nord – Modena RT” e “SE Rubiera – Rubiera RT” ; 10.2. demolizione di un tratto dell’elettrodotto aereo esistente “SE Rubiera – CP Rubiera Nord” (ca. 1,8 km);

che è stato conferito mandato a Sindaco o suo delegato, perché procedesse nelle forme di rito, “alla stipula del PROTOCOLLO DI INTESA, in conformità allo schema qui approvato (Allegato A), con facoltà di approvare eventuali precisazioni, rettifiche o lievi variazioni formali e non sostanziali che non modifichino in concreto il costituendo rapporto convenzionale.”

che solo in questi giorni molti cittadini interessati dalle opere hanno avuto notizia per la prima volta di questa opera;

che stanno per scadere i termini per presentare osservazioni al progetto;

che almeno la comunità cittadina di Sesso sembrerebbe essere stata lasciata all’oscuro di tale opera dall’impatto paesaggistico rilevante;

In considerazione di ciò, chiede che il Sindaco e la Giunta gdia risposta scritta al seguente quesito:

1) sono stati fatti dal Comune incontri con la popolazione della frazione di Sesso?

  1. 2) in caso affermativo sono state fatte dai cittadini osservazioni anche oralmente al Comune?

Cons. Gianluca Vinci, Cons. Cristian Panarari

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.