Il Nas nei forni di Reggio: sequestrati in colpo 19 quintali di prodotti scaduti o senza tracciabilità

5/11/2021 – In forno di Reggio Emilia i carabinieri del Nas di Parma hanno sequestrato 19 quintali di materie prime e prodotti alimentari vari confezionati e sfusi (farina, condimenti a base vegetale, sciroppi e prodotti da forno) per un valore commerciale di circa diecimila euro: in parte erano scaduti di validità, in parte erano privi delle indicazioni obbligatori sulla tracciabilitàdel prodottoi (nome e origine, data di produzione, ecc.). 

Inoltre, nell’esercizio sono state  riscontrate carenze igienico sanitarie, in particolar modo nel locale magazzino e nel laboratorio di produzione, dovute alla presenza di ragnatele e prodotti alimentari a diretto contatto con il pavimento, nonché’ la presenza di materiale per la pulizia non attinente alla specifica attività. Al titolare sono state contestate le relative violazioni amministrative con la comminazioni di sanzioni per un importo complessivo di euro 2.000. I carabinier hanno anche applicato l’istituto della diffida per le carenze igieniche riscontrate. L’ispezione è avvenuta nel corso di una serie di controlli in diversi forni di Reggio Emilia, operati dal Nucleo antisofisticazione e sicurezza alimentare per la verifica delle condizioni igienico sanitarie e il rispetto della normativa anti-Covid.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.