Grandi emergenze: esercitazione dei Vigili del fuoco alle ex-Reggiane
E due giorni di ricerche e salvataggi complicati nel Po

4/11/2021 – Come in tutta Italia, anche i Vigili del Fuoco di Reggio Emilia sono impegnati questa settimana in esercitazioni particolarmente impegnative, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e accrescere la capacità di risposta, già elevata e sempre più specializzata, di fronte alle macro emergenze.

Ha preso il via questa mattina l’esercitazione alle ex-Reggiane (lato via Agosti) con la simulazione di un grave incidente stradale tra autobus, con l’intervento anche di personale sanitario. In mattinata è prevista la visita del direttore centrale per le emergenze del dipartimento Vigili del Fuoco, ingegner Alessandro Paola. L’esercitazione alle ex-Reggiane continua anche domani, venerdì: sul posto anche il prefetto Iolanda Rolli.

si è conclusa invece ieri la due giorni di esercitazioni sul Po a Boretto: una simulazione di macro emergenze in scenario acquatico, con posto di comando avanzato. l’esercitazione ha impegnato 4 imbarcazione con equipaggi nautici e squadre fluviali, ciascuna formata da tre unità operative, con l’impegno oltre che dei vigili del fuoco del reggiano anche di personale di Modena.

Si sviluppata l’attività di ricerca, soccorso e salvataggio di persone a causa di un incidente stradale con auto nelfiume e persone intrappolate all’interno. Inoltre ricerca persone disperse e il salvataggio di canoisti in difficoltà causa della forte corrente. Testate anche la geolocalizzazione di tracce e ricerche con trasmissione dati all’unità di crisi regionale, e la topografia applicata al soccorso per salvataggio di persone nel fiume.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.