Scandiano: marocchino furioso massacra di botte la fidanzata in via Mazzini
Quattro pattuglie dei carabinieri per fermarlo

25/10/2021 – Scena di violenza sconvolgente ieri sera in via Mazzini nel centro di Scandiano: erano le 22,30 quando un giovane marocchino fuori di testa ha cominciato picchiare a calci e pugni la fidanzata, che urlava disperata. I residenti hanno subito chiamato i carabinieri che al loro arrivo hanno dovuto fare i conti la furia del marocchino che li ha affrontati a suon di insulti e minacce e e li ha aggrediti cercando di prendergli le armi.

Alla pattuglia di Albinea, costretta ad usare due cartucce dello spray al peperoncino in dotazione, si sono presto aggiunte altre due pattuglie della tenenza di Scandiano e della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia: ma solo l’uso di una terza cartuccia spray ha reso inoffensivo il giovane, dopo di che i sanitari del 118 sono riusciti a iniettargli un calmante.

L’episodio è culminato con l’arresto del marocchino di 24 anni: la fidanzata, una scandianese, ha riportato lesioni serie, tanto da essere ricoverata in osservazione in ospedale . Anche i carabinieri di Albinea, che hanno curato il primo intervento, sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *