Ragazzi bellicosi in centro
Fermati in otto dagli agenti in borghese, spuntano coltelli e tirapugni: un denunciato

9/10/2021 – Si preparavano a un’aggressione, dovevano difendersi o volevano fare i gradassi sui social? Non è ancora chiaro cosa intendesse fare il gruppetto di otto giovani intercettato dalla polizia locale di Reggio Emilia in via Monte San Michele e nel quale sono spuntati due coltelli e un tirapugni.

E’ accaduto mercoledì sera alle 21,30, nel corso dei controlli coordinati dalla questura per contrastare quello che viene definito eufemisticamente “disagio giovanile”. In via Monte San Michele gli agenti in borghese della Municipale hanno fermato e denunciato un giovane trovato con una busta contenrete due coltelli da cucina e un tirapugni.

Durante le operazioni di identificazione del gruppetto, gli agenti hanno notato un sacchetto di plastica per terra tra i piedi dei giovanissimi. All’interno della busta due coltelli da cucina e un tirapugni. Hanno giurato di non saperne niente, ma i filmati delle telecamere li hanno sbugiardati.

L’esame delle immagini ha permesso di risalire al detentore del sacchetto, già identificato all’interno del gruppo. Il ragazzo, un 19enne noto alla giustizia, è stato deferito all’autorità giudiziaria per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Proseguono le indagini per chiarire se le intenzioni del gruppetto fossero riconducibili a una bravata da postare sui social o ad azioni più gravi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.