Pusher nigeriano arrestato a Baragalla: aveva mezzo etto di cocaina

23/10/2021 – In manette spacciatore di cocaina nigeriano: lo hanno arrestato a Baragalla gli operatori della Squadra Mobile. Aveva mezzo etto di cocaina suddivisa in sei involucri di plastica e in quattro ovuli.

All’africano, M.C. di 36 anni, la polizia è arrivata nel corso di un’indagine specifica, ancora in pieno svolgimento, attivata dalle segnalazioni su uno straniero che vendeva cocaina tagliata in modo potenzialmente pericoloso.

E nella giornata di ieri gli agenti impegnati nei servizi di osservazione a Baragalla hanno visto una macchina che faceva salire a bordo il nigeriano, appena uscito dalla sua abitazione. Subito dopo l’auto si fermava e M.C. scendeva, per cedere alla svelta “qualcosa” al conducente ricevendo da questi del denaro. Quando è ripartita, sono stati i poliziotti a fermare l’auto, e a loro il conducente ha consegnato spontaneamente degli involucri con la cocaina.

La cocaina sequestrata al nigeriano

Nel frattempo un altro operatore seguiva M.C. fino alla sua abitazione: in casa aveva il resto della droga – in totale, come detto, 50 grammi – e il materiale necessario al confezionamento delle dosi. Da qui l’arresto, mentre l’acquirente veniva segnalato come assuntore alla Prefettura.

Gli esami di laboratorio potranno stabilire il tasso di principio attivo e la eventuale presenza di sostanza da taglio pericolosa. L’attività investigativa proseguirà al fine di identificare i canali di approvvigionamento dello stupefacente e individuare ulteriori acquirenti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.