Pusher indiano vende metadone : incastrato dal maresciallo dei carabinieri

22/10/2021 – Si trovava libero dal servizio quando camminando lungo via Piave a Fabbrico, ha notato uno scambio sospetto tra due giovani,

Così il comandante della locale stazione carabinieri ha raggiunt uno dei due giovani, un 25enne residente in paese che aveva appena ricevuto due boccette: erano due flaconi di metadone appena acquistati dall’altro uomo pagandoli 20 euro. Lo spacciatore di metadone è un indisno di 38 anni, abitante a Fabbrico, denunciato dai militari per spaccio di sostanza stupefacenti.

L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Reggio Emilia quale assuntore di sostanze stupefacenti. L’altra sera poco prima delle il comandante della stazione di frabbrico, libero dal servizio, nel camminare lungo via Piave ha visto due persone a lui note: l’indiano 38enne che passava qualcosa al più giovane. Dopo lo scambio i due si allontanavano per opposte direzioni con il militare che seguiva a piedi il 25enne fino a via Berzella il 25enne dove lo ha fermato e controllato. Mentre il ragazzo consegnava il metadone, sul posto arrivava una pattuglia inviata subito a casa del 328enne indiano, il quale alle contestazioni dei carabinieri ha risposto ammettendo di aver venduto il farmaco per il corrispettivo di venti euro. Da qui la denuncia alla Procura e la segnalazione alla Prefettura.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *