Minacce in via Roma con pistola giocattolo
Marocchino, irregolare in Italia, subito trasferito al Cpr di Potenza

23/10/2021 – Un marocchino di 48 anni è stato denunciato per minacce aggravate e immigrazione clandestina, e trasferito al Cpr di Potenza. Il fermo, a opera di un equipaggio della Squadra Volanti della Questura di Reggio Emilia, è avvenuto ieri a seguito della chiamata al 113 di un italiano di 50 anni, R.C., minacciato con una pistola giocattolo dal marocchino.

La pistola giocattolo del marocchino

Agli agenti, R.C. ha raccontato che A.A. gli si era avvicinato e , sollevando il giubbotto, faceva vedere una pistola parzialmente infilata nella cintura dei pantaloni, minacciandolo con epiteti come “ti ammazzo”. La vittima è però riuscita a rifugiarsi in un bar e da lì ha chiamato la polizia. Il nordafricano è stato fermato nei pressi del negozio di alimentari Ali Baba, gestito dal figlio, mentre per strada, accanto a un vaso, gli operatori hanno rinvenuto la pistola giocattolo, che A.A. riconosceva come sua precisando subito che si trattava di un giocattolo. L’uomo, privo di documenti, è stato accompagnato in Questura e lì è emersa la sua posizione di irregolare nel territorio italiano. Da qui la duplice denuncia per minacce aggravate e immigrazione clandestina, e l’immediato trasferimento al Centro per il rimpatrio di Potenza. Le perquisizioni nel negozio Ali Baba – in ragione del fatto che il titolare è il figlio di A.A. – e nell’abitazione dell’uomo in via del Chionso hanno dato esito negativo.

Il personale si portava presso l’abitazione al fine di verificare che anche lì non vi fossero armi. La perquisizione dava ancora una volta esito negativo.

Al termine dell’attività A.A. veniva deferito in stato di libertà per minacce aggravate.

In quanto irregolare sul territorio dello stato, veniva anche deferito per il reato di immigrazione clandestina e successivamente accompagnato da personale della Questura presso il Centro di permanenza per il Rimpatrio di Potenza.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.