Fabbrico, quattro belle piante di marijuana nel balcone di casa
Di nuovo nei guai ragazzo di 20 anni amante dell’erba

18/10/2021 – Nel balcone di casa sua, nascoste da un telo, coltivava quattro belle piante di marijuana alte un metro e già con le infiorescenze. A scoprirlo i carabinieri della stazione di Fabbrico che con l’accusa di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti hanno denunciato un giovane di 20 anni alla Procura di Reggio Emilia.

Le piante di marijuana sequestrate a Fabbrico

L’altra mattina i carabinieri della stazione di Fabbrico sono intervenuti su richiesta della Polizia locale che insieme al servizio veterinario Ausl stava procedendo a un controllo sul cane del ventenne . Appena entrati nell’abitazione, sita all’ultimo piano di un condominio, i carabinieri hanno avvertito un forte odore di sostanza stupefacente e hanno chiesto spiegazioni al giovane il quale, dopo aver chiamato il suo avvocato, ha consegnato spontaneamente le quattro piante, sistemate nel balcone della sala da pranzo, sradicandole dai vasi . La successiva perquisizione domiciliare comunque eseguita dai militari ha avuto esito negativo. Alla luce di quanto accertato, nella considerazione che il 18 febbraio il ragazzo era stato arrestato in flagranza con mezzo etto di hascisc e alcuni grammi di marijuana e che nel 2018 era già stato denunciato per medesimi reati, i militari dopo aver proceduto al sequestro delle piante, ormai sradicate, e lo hanno denunciato

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *