Droga a domicilio a Collagna Preso il coca-driver della montagna: manette a pusher moldavo in casa di un cliente

1/10/2021 – Nessun messaggio crittografato su WhatsApp o autodistruggente su Telegram. Lui è un tradizionalista:  una telefonata e via, pronta consegna a domicilio direttamente a casa del cliente. Il delivery della cocaina funzionava come un orologio svizzero: il driver arrivava in moto all’ora e ai minuti convenuti, e consegnava la droga, prendeva il denaroe ripartiva.

Insomma, l’attività del pusher moldavo di Collagna funzionava come quella di un taxi driver.Anzi, un coca-driver. A scoprirlo, al culmine di una mirata attività investigativa, i carabinieri castelnovo Monti che con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti nel primo pomeriggio di ieri hanno arrestato a Collagna un moldavo 27enne residente a Reggio Emilia, ufficialmente disoccupato. Oltre alla quindicina di grammi di cocaina ceduta all’interno dell’abitazione del suo cliente. i carabinieri delnucleo operativo di Castelnovo Monti, e della stazione castelnovese, gli hanno sequestrato due smartphone ritenuti pertinenti l’illecita attività i per mantenere i contatti con i clienti.

L’uomo era sotto controllo da quale tempo. I militari ieri l’hanno visto giungere in sella a una moto nella casa di un giovane fenuto d’occhio, a Collagna. Sceso dalla moto e entrato in casa, ha estratto un cofanetto dallo zainetto elo ha posato sul tavolo. A quel punto i carabinieri sono intervenuti e gli hanno messo le manette ai polsi: nella scatola c’era cocaina per un peso di 15 grammi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.