Calerno: camion sfonda una casa
Muore autista di 55 anni, padre di due figli

5/10/2021 – Ancora una tragedia della strada, questa volta sulla via Emilia a Calerno. Un camionista di 55 anni, residente a Cervia, che viaggiava in direzione Parma, probabilmente per un malore, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato a tutta velocità contro il muro di un’abitazione all’angolo con via XXV luglio, facendolo crollare.

Il disastro di Calerno

La vittima è Gianluca Mercatini: originario di Cervia, sposato con due figli, da pochi mesi si era trasferito da Cesena a Cesenatico dove viveva con i figli.

Immediati i soccorsi, il 118 ha inviato sul posto ambulanze ed elisoccorso, ma per il camionista non c’è stato nulla da fare. A Calerno anche diverse squadre dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’abitazione, che presenta un grosso squarciol’edificio è pericolante.. Almeno per una famiglia per una è necessaria una sistemazione provvisoria. L’edificio è pericolante. La via Emilia tra Parma e Reggioè stata chiusa per consentire i rilievi e per rimuovere il mezzo: traffico nel caos per diverse ore.

Il sindaco di Sant’Ilario, Carlo Perucchetti, si è recato subito sul posto del sinistro, a Calerno

Calerno, la rimozione delcamion

“Sin dai primissimi minuti successivi all’incidente siamo impegnati in ogni aspetto di questa tragedia – riferisce il sindaco – I servizi tecnici del Comune stanno collaborando con i Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Carabinieri per la messa in sicurezza dell’edificio e il ripristino della viabilità. I servizi sociali sono in contatto con la famiglia che abita nella casa lesionata e attualmente inabitabile. I tecnici stanno anche verificando se il resto della struttura dell’abitazione sia in sicurezza, consentendo pertanto agli altri residenti di poter restare nelle proprie abitazioni.

In più, le nostre forze sono anche impegnate nell’aiutare a ripristinare il più presto possibile la normale circolazione del traffico, rimuovendo sia il mezzo sia le macerie dell’abitazione. Un’operazione resa complicata dal fatto che, purtroppo, l’incidente è avvenuto proprio nel punto più stretto di Calerno”

L’angolo della casa crollata a Calerno

Perucchetti esprime le condoglianze del Comune “e la massima solidarietà alla famiglia dell’autotrasportatore colpita da questa terribile tragedia. Restiamo in attesa – conclude – di capire quali siano state le reali dinamiche che hanno causato l’incidente”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.