Reggiolo: butta i rifiuti nel canale, maximulta a operaio di 50 anni

19/9/2021 – In tempi di raccolta differenziata spinta, fa una certa impressione sapere di qualcuno che si sbarazza dei rifiuti gettandoli nei corsi d’acqua, come accadeva un secolo fa. Eppure è così. Nell’ambito dei controlli intensificati a seguito del rinvenimento di rifiuti abbandonati nei pressi dei fossi posti ai lati delle strade della bassa reggiana, i carabinieri forestali della stazione di Gualtieri hanno sanzionato un operaio di 50 anni che abita a Reggiolo: lo hanno sorpreso sulla provinciale 2 (la via Cattanea) in comune di Reggiolo, mentre alla guida di uno scooter gettava nel fosso parallelo alla carreggiata uno scatolone pieno di pannolini da bambino usati, rifiuti organici, bottiglie di plastica e vestiti da bambino. L’uomo fermato sul posto e identificato è stato sanzionato con una multa da 600 euro per abbandono di rifiuti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *