Pretende soldi dalla ex, la minaccia e lancia una bici contro i carabinieri
Uomo di 41 anni arrestato a Guastalla

 14/9/2021 – Gran trambusto, con un arresto operato dai carabinieri, questa notte in un condominio del comune di Guastalla, dove un uomo di 41 anni è andato in escandescenze minacciando l’ex compagna anche con richieste di danaro, come peraltro aveva fatto poche ore prima, nel pomeriggio, nel negozio dove lavora la donna.

Veniva allertato il 112 dei carabinieri di Reggio Emilia che inviava sul posto una pattuglia della radiomobile di Guastalla: e li a fatica, dopo aver subito anche offese, minacce e una forte resistenza attiva, i militari riuscivano a bloccare l’esagitato arrestandolo per tentata estorsione, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

E’ accaduto poco dopo la mezzanotte di oggi quando un equipaggio del radiomobile della compagnia di Guastalla, su input dell’operatore del 112 allertato dalla mamma della vittima, interveniva in un condominio dove un uomo di 41 anni, che abita nello stesso pianerottolo della vittima e che peraltro non aveva accettato la fine della relazione con lei, si era era presentato fuoridi testa urlando invettive contro la ex chiedendo soldi e continuando poi , da casa sua, a urlare minacce verso la malcapitata e a battere i pugni contro una parete divisoria.

All’arrivo dei carabinieri chiamati dalla madre della ragazza, l’uomo non si calmava e e anzi minacciava e offendeva gli operanti resistenndo ai controlli. Uscito di casa ha cercato di allontanarsi su una bicicletta, e quando lo hanno raggiunto ha lanciato il mezzo contro i carabinieri. Solo l’intervento in ausilio di altro equipaggio consentiva ai militari di avere la meglio dell’uomo che una volta bloccato veniva condotto in caserma e lì arrestato a disposizione della Procura di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *